Focus

Coronavirus e CoViD-19: tutte le notizie Vai allo speciale

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Andrea Crisanti sull'inverno che ci aspetta

Abbiamo incontrato Andrea Crisanti, lo scienziato che ha coordinato l'equipe anti Covid in Veneto: è uno degli eventi di "avvicinamento" a Focus Live, il nostro festival della scienza in programma dal 19 al 22 novembre.

La marcia di avvicinamento a Focus Live 2020 è ufficialmente iniziata. In attesa del grande evento in programma dal 19 al 22 novembre, ogni settimana ci confronteremo con ospiti autorevoli sui temi che ci incurisiscono e ci coinvolgono.
 
L'illusione e i contagi. Nel primo appuntamento abbiamo incontrato Andrea Crisanti, professore di Microbiologia all'Università di Padova, che ci ha spiegato il suo punto di vista sulla nuova ondata di contagi, condividendo preziose riflessioni su come affrontare l'attuale situazione e cosa aspettarci nelle prossime settimane. Ha chiarito la sua idea sull'ipotesi di un lockdown durante le festività («Forse la cosa migliore che si potrebbe fare per non danneggiare scuola e attività è quella di un break a Natale. Questa era la ragione di questa ipotesi») e ha sottolineato come «il fatto che da fine luglio in poi i casi non siano aumentati esponenzialmente ci ha illuso fossimo immuni».
 
A proposito della "convivenza con il virus", un tema che viene spesso evocato nelle discussioni sui social network e nella vita di tutti i giorni, Crisanti ha precisato che «non si può sostenere in maniera indefinita. La battaglia si vince sul territorio, con il tracciamento, intercettando ed evitando che la gente venga ricoverata». Alla fine del suo intervento Andrea Crisanti ci ha dato appuntamento per il Focus Live, il nostro festival della scienza che si terrà dal 19 al 22 novembre, nel quale sarà ospite.
 
Lo scienziato anti covid. Andrea Crisanti è professore di parassitologia molecolare all'Imperial College di Londra, è stato tra i pionieri nell'uso della tecnologia genetica per l'eradicazione della malaria nei Paesi poveri. Il suo gruppo ha utilizzato questa tecnologia per diffondere le modificazioni genetiche che compromettono la capacità riproduttiva delle zanzare, prendendo di mira i geni coinvolti nella fertilità femminile o inducendo un pregiudizio sessuale maschile nella progenie. Ma molti di noi lo hanno "scoperto" nei mesi scorsi, durante la prima fase dell'emergenza sanitaria: è lo scienziato che ha coordinato l'equipe anti Covid in Veneto e ha fornito un grande contributo nella gestione dell'emergenza.

 

L'incontro scalda i motori di Focus Live 2020, il nostro festival della scienza che si terrà in diretta streaming, dal 19 al 22 novembre, dal Museo della Scienza e della Tecnologia. Frontiere è il grande tema di quest'anno, sul quale si confronteranno scienziati, atleti, star della divulgazione e artisti, pronti a confrontarsi e a raccontare il nuovo mondo, quello dell'era post Covid-19. Focus Live è il punto di riferimento di appassionati, curiosi di tecnologia, scienza, natura, medicina e innovazione, cambia pelle: 40 ore di diretta no stop per esplorare insieme le sfide che ci stanno davanti.

 

All'incontro con Andrea Cristanti seguiranno, nelle settimane a venire e fino all'inizio del Focus Live, gli appuntamenti con altri protagonisti che anticiperanno i temi del festival: collegati in streaming troveremo il guru della tecnologia Roberto Cingolani, i divulgatori Adrian Fartade, Gabriella Greyson e Massimo Polidoro e il mentalista Vanni De Luca.

15 ottobre 2020