Salute

Dieta ed esercizio fisico fanno "ringiovanire" i bambini con obesità

Sei mesi di allenamento e dieta sana possono ridurre l'invecchiamento biologico associato all'obesità nei bambini: un beneficio più grande della sola perdita di peso.

I benefici di una dieta sana e dell'esercizio fisico costante sono talmente profondi che si vedono a livello cellulare: nei bambini affetti da obesità, sei mesi di allenamento e di alimentazione equilibrata aumentano la lunghezza dei telomeri, le capsule protettive che si trovano all'estremità dei cromosomi. Lo dimostra una ricerca pubblicata su Pediatric Obesity.

Vecchi prima del tempo. Proprio come le protezioni di plastica finali delle stringhe per le scarpe, i telomeri impediscono all'elica del DNA di sfibrarsi e hanno quindi un ruolo importante nel determinare la vita di ciascuna cellula. Di norma si accorciano con l'età, ma alcune condizioni, come l'obesità, possono causare una riduzione precoce della loro lunghezza.

Nel nuovo studio «abbiamo osservato che i comportamenti raccomandabili che tutti conosciamo - mangiare meno cibi ricchi di grassi e ricchi di zuccheri e assumere meno calorie, aumentare l'attività fisica e diminuire il tempo trascorso davanti allo schermo - possono ridurre l'invecchiamento biologico associato all'obesità nei bambini» spiega Thomas Robinson, Professore di Pediatria della Scuola di Medicina dell'Università di Stanford che ha coordinato questa ricerca.

I ragazzi coinvolti. Il team ha seguito 158 bambini tra gli 8 e i 12 anni affetti da obesità, per il 55% femmine e per il 52% di origine ispanica. La loro condizione è stata definita a partire dall'indice di massa corporea, un parametro di valutazione del peso. Il 57% dei partecipanti era affetto da obesità grave (anticamera per malattie croniche come problemi cardiovascolari e diabete) all'inizio dello studio.

Imparare di nuovo a mangiare. Ogni bambino ha partecipato con uno dei genitori a un programma di sei mesi di controllo del peso in cui ci si incontrava regolarmente con un esperto di nutrizione per seguire una dieta "a semaforo", in cui nessun cibo veniva escluso, ma a ciascun alimento veniva assegnato un colore: verde per i cibi sani da consumare in quantità, arancione per quelli da mangiare con moderazione, rosso per quelli da limitare il più possibile. I partecipanti hanno anche imparato strategie per implementare l'esercizio fisico nella vita di tutti i giorni e per ridurre il tempo passato davanti agli schermi, mentre i loro genitori hanno capito meglio come essere di supporto ai figli.

Effetto yo-yo. Durante i sei mesi di programma i bambini sono dimagriti, e la lunghezza media dei loro telomeri è aumentata in modo significativo. A un anno dalla fine della dieta, quando le loro abitudini e il loro peso corporeo stavano iniziando di nuovo a peggiorare, anche la lunghezza dei loro telomeri ha ricominciato ad accorciarsi.

«È incredibile vedere gli effetti sui cromosomi di queste terapie comportamentali» ha detto Robinson, e soprattutto dopo un così breve periodo di tempo.

Oltre alle taglie c'è di più. La lunghezza dei telomeri potrebbe diventare un marcatore importante da monitorare per misurare gli effetti profondi di uno stile di vita sano sulla nostra salute, senza fermarsi soltanto ai cambiamenti visibili come la perdita di peso. Osservare di quale impatto siano capaci le scelte di vita che compiamo tutti i giorni potrebbe motivare le persone sovrappeso a modificare dieta e abitudini per prendersi cura del proprio futuro.

8 febbraio 2024 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us