Salute

Psilocibina: come funziona contro la depressione

La psilocibina, sostanza contenuta in alcuni funghi allucinogeni, allevierebbe i sintomi della depressione "fluidificando" il pensiero e riconnettendo alcune regioni del cervello.

Uno studio pubblicato su Nature Medicine getta nuova luce sul funzionamento della psilocibina, una sostanza psichedelica presente in alcuni funghi allucinogeni utilizzata, in alcuni casi, per curare la depressione. Secondo quanto scoperto, dopo aver assunto psilocibina la mente dei pazienti depressi risulterebbe più interconnessa, e regioni del cervello prima rigide e chiuse a causa della malattia tornerebbero a "parlarsi" tra loro. «La psilocibina funziona in modo diverso dai farmaci antidepressivi convenzionali», spiega David Nutt (Imperial College London), uno degli autori dello studio: «rende la mente più flessibile e fluida, meno ingarbugliata nei pensieri negativi tipici della depressione».

Funghi allucinogeni
I funghi allucinogeni sono delle specie di funghi dalle caratteristiche psicoattive: sia psichedeliche, come nel caso dei funghi contenenti psilocibina, che più genericamente inebrianti, come in quelli contenenti muscimolo e acido ibotenico. Ne esistono circa duecento specie, diffuse in tutto il mondo, e ogni anno i micologi ne classificano di nuove. © anitram | Shutterstock

Cervello riconnesso. Negli ultimi vent'anni sono stati condotti diversi studi sul funzionamento dei funghi allucinogeni nella cura dei disturbi depressivi, ma fino ad ora nessuno aveva mai indagato a fondo su che cosa succedesse nella mente dei pazienti. Questa nuova ricerca ha analizzato le scansioni cerebrali di quasi sessanta pazienti clinicamente depressi e ha rilevato che chi aveva assunto psilocibina presentava una maggiore connessione tra le regioni del cervello ricche di recettori della serotonina (un neurotrasmettitore che agisce sull'umore), normalmente "dormienti" in chi soffre di depressione. L'effetto, evidente già dopo un giorno di trattamento, in alcune persone perdurava fino a tre settimane dopo aver cessato l'assunzione. «Questi risultati confermano che la psilocibina potrebbe essere una valida alternativa ai tradizionali farmaci antidepressivi», commenta Nutt.

Durata degli effetti e ricadute. Nonostante i risultati siano promettenti e mostrino gli effetti benefici della psilocibina, è importante tenere a mente che la ricerca è stata condotta in un ambiente controllato, su un campione ridotto di pazienti e che ha escluso, per motivi di sicurezza, categorie importanti come quelle di persone con un passato di psicosi.

Pensieri ossessivi
Rigidità mentale. Il cervello delle persone depresse è caratterizzato da pensieri negativi, ripetitivi e rigidi: questo stile di pensiero ossessivo è detto "ruminazione depressiva". © Billion Photos | Shutterstock

Inoltre, come sottolinea un altro dei ricercatori, il neuroscienziato Robin Carhart-Harris, non sappiamo ancora quanto durino gli effetti positivi sull'attività cerebrale, ma dopo un po' di tempo alcune persone hanno delle ricadute che potrebbero essere dovute a un ritorno alla "rigidità" mentale tipica della depressione.

Gli studiosi si augurano in futuro di poter indagare il potenziale terapeutico dei funghi allucinogeni non solo per la cura della depressione, ma anche per il trattamento di altre malattie come l'anoressia o le dipendenze, anch'esse contraddistinte da rigidità mentale.

28 maggio 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us