Salute

Dengue e Zika: una nuova vernice elimina le zanzare portatrici delle malattie tropicali

Una vernice insetticida antizanzara è in grado di tenere alla larga la Aedes Egypti, responsabile della diffusione, anche in Europa, di patologie come dengue e Zika.

Estati più lunghe, calde e umide stanno portando sempre più zanzare diverse in Europa, con il rischio che portino nuove malattie. Vi sono infatti specie come la Aedes aegypti che non provocano solo qualche ora di prurito, ma anche malattie tropicali come la dengue, l'infezione da virus Zika e la malaria. Ora, per cercare di combattere queste infezioni, alcuni ricercatori hanno testato a Capo Verde tre vernici insetticida antizanzara da usare sulle pareti di casa: dai risultati – pubblicati su Frontiers in Tropical Diseases – emerge che una di queste riuscirebbe a eliminare le A. Egypti per almeno un anno.

La zanzara Aedes aegypti e la dengue in Europa

Il vettore principale della dengue è la zanzara Aedes aegypti, anche se si sono registrati casi trasmessi da Aedes albopictus. Negli ultimi decenni, la diffusione della dengue è aumentata in molte regioni tropicali. Nei paesi dell'emisfero nord, in particolare in Europa, costituisce un pericolo in un'ottica di salute globale, dato che si manifesta soprattutto come malattia di importazione, il cui incremento è dovuto all'aumentata frequenza di spostamenti di merci e di persone (info, Istituto Superiore di Sanità).

Fino a un anno senza zanzare. Hanno partecipato allo studio 228 famiglie di Praia (la capitale di Capo Verde), che hanno  rivestito le pareti delle proprie case con le vernici da testare. Dopo uno, tre, sei e 12 mesi gli studiosi hanno condotto delle analisi in alcune dimore-campione per verificare la mortalità delle A. Egypti.

Se dopo un mese tutte e tre le vernici sono risultate efficace al 100% nell'uccidere le zanzare, dopo tre mesi l'efficacia era scesa a più dell'80%, e dopo sei mesi per due di queste era al di sotto dell'80%. Solo una, la formulazione VESTA, è stata in grado di eliminare almeno l'80% delle zanzare anche dopo dodici mesi: «La vernice funziona rilasciando piccolissime quantità di insetticida nel lungo periodo, cosa che la rende più sostenibile ed ecologica», spiega la coordinatrice della ricerca Lara Ferrero Gómez.

Non si sono riscontrati effetti avversi gravi per la salute dei residenti, ma solo irritazioni al naso o agli occhi (riportate da 10 persone su 100) e mal di testa (4 persone su 100).

Un'arma potenziale contro la malaria? A inizio 2024 Capo Verde è stato il terzo Paese africano ad essere dichiarato "libero dalla malaria" dall'OMS: nonostante lo studio abbia analizzato l'efficacia della VESTA contro la Aedes Egypti – la malaria è causata da un altro genere di zanzara, l'Anopheles –, i ricercatori sottolineano che la vernice insetticida funziona contro qualunque tipo di malattia trasmessa dalle zanzare, non solo la dengue o la Zika.

Vi sono, a detta degli stessi autori, alcune limitazioni – come il fatto che la vernice debba essere stesa meticolosamente in due strati per assicurarsi che non perda efficacia (e dunque poco si presti al fai da te). Il prossimo passo è estendere il progetto, chiamato TINTAEDES, prima in altri quartieri di Praia e poi in nuove aree di Capo Verde.

17 marzo 2024 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us