Salute

Covid: la elimineremo o dovremo conviverci?

Eradicazione sì, eradicazione no? Un nuovo studio sostiene che debellare la covid è tecnicamente fattibile, ma richiede un notevole sforzo economico, politico e sociale.

Ce lo siamo chiesti spesso, negli ultimi mesi: quando finirà questa pandemia? Quando le mascherine torneranno a essere solo un lontano ricordo? Secondo alcuni, la covid è qui per restare: non certo stravolgendo la nostra quotidianità per sempre come ora, ma diventando endemica, simile cioè a un'influenza stagionale. Molti esperti ritengono impossibile l'eradicazione totale della malattia, ma uno studio pubblicato sul British Medical Journal Global Health alimenta il dibattito sostenendo che debellare la covid è possibile.

Per arrivare a questa conclusione gli studiosi hanno preso in considerazione 17 fattori che influenzano il raggiungimento di questo obiettivo: tra questi ci sono variabili tecniche, come l'esitazione vaccinale, la durata dell'immunità vaccinale e la diffusione di nuove varianti di virus più contagiose e resistenti, ma anche fattori politici, sociali ed economici, come l'accettazione da parte dei cittadini delle misure restrittive e la capacità dei diversi governi di gestire l'emergenza sanitaria.

L'abbiamo già fatto. Ad ogni fattore sono stati assegnati da 0 a 3 punti, per capire se l'eradicazione della covid, intesa come «permanente riduzione a zero dell'incidenza mondiale dell'infezione», fosse fattibile. Secondo i risultati debellare la covid non solo sarebbe possibile, ma sarebbe anche più semplice di quanto non sia stato in passato con i due sierotipi della polio (malattia quasi totalmente eradicata): con un punteggio medio di 1,6 (a cifra più alta corrisponde una maggiore facilità di eradicazione), la covid si piazza tra la polio (1,5) e ben sotto il vaiolo (2,7) che, ricordiamolo, è stato eradicato nel 1979.

Tra il dire e il fare... Ma se è vero che eradicare la covid è possibile, è difficile immaginare che possa avvenire senza una forte volontà politica accompagnata da grandi investimenti economici e diffusa collaborazione sociale. Ed è fondamentale, aggiungiamo noi, capire che viviamo tutti sullo stesso Pianeta e che la pandemia si può sconfiggere solo insieme: fino a quando si guarderà solo al proprio orticello, parlando ad esempio di terze dosi di vaccino quando i tre quarti del mondo non ne ha ancora ricevuta una, debellare questa malattia (e la prossima...) sarà davvero improbabile.

19 agosto 2021 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us