Salute

Da alghe e tofu che dominano menu di Okinawa alla tisana di montagna dei greci di Ikaria

Presi ad esempio con 'colleghi' greci e giapponesi, da vino a olio d'oliva e poca carne i cibi da copiare

Milano, 30 dic. (AdnKronos Salute) - La fama dei centenari sardi supera i confini dell'isola e solca i mari per approdare in Gran Bretagna, dove i 'matusalemme' nostrani fanno scuola insieme ai colleghi greci e giapponesi. Sognando il traguardo dei 100 anni, i sudditi della Regina guardano infatti alle loro tavole con l'obiettivo di carpire i segreti alimentari considerati alleati della longevità. Super anziani che hanno fermato il tempo: talmente in forma da camminare ancora per chilometri e chilometri dietro a un gregge di pecore, e con la mente lucida che non cede il passo ad alcun segno di demenza senile.

E' così che la dieta degli over 100 più famosi al mondo si è guadagnata la ribalta sulla stampa inglese, con tanto di citazione sul 'Daily Telegraph' fra i modelli da seguire per vincere la sfida contro l'invecchiamento e iniziare il 2015 con buoni propositi di salute. "La stagione degli eccessi volge al termine: se a dicembre dolci e cioccolato si sono impadroniti della scena e l'unica forma di esercizio fisico è consistita nel sollevare il bicchiere di champagne sprofondati sul divano, gennaio diventa il mese dell'espiazione. E allora - si legge nel servizio - perché non prendere in considerazione semplici consigli alimentari dalle comunità più longeve del mondo?". E qui entrano in scena, fra gli altri, i centenari tricolore.

La popolazione sarda, con una percentuale insolitamente alta di over 100, attribuisce la propria longevità all'aria non inquinata che si respira sull'isola, allo stile di vita senza stress e a un'alimentazione sana, basata su un mix di ingredienti coltivati localmente, nutrienti in grado di potenziare la salute e porzioni controllate. La dieta sarda è ricca di olio d'oliva, ortaggi e frutta secca. Il menu prevede pesce azzurro, ma è povero di carne se si escludono quelle magre di provenienza regionale. E poi c'è il vino ottenuto da uve ricche di polifenoli e antiossidanti che, "consumato con moderazione, si ritiene possa contribuire a rallentare il processo di invecchiamento", spiegano gli esperti inglesi.

Eletti a 'guru' della longevità anche i giapponesi di Okinawa che vantano una delle più alte aspettative di vita al mondo e secondo alcune ricerche hanno un basso rischio di arteriosclerosi e tumori ormono-dipendenti. Il loro segreto? Cibi con poche calorie e alto valore nutritivo, in una dieta ricca di pesce e verdure e povera di carne e latticini. Il menu è dominato da polipi e calamari elogiati per le proprietà antipertensive e anticolesterolo, patate dolci e soprattutto da tofu e alghe konbu.

Altro modello la tavola degli abitanti di Ikaria in Grecia, promossi nell'albo dei longevi per le statistiche secondo cui vivono 10 anni in più rispetto agli europei e agli americani, con tassi significativamente più bassi di cancro, malattie cardiache, demenza e depressione. Da un lato il terreno impervio e montagnoso dell'isola e le opzioni di trasporto limitate che costringono i locali a una vita attiva anche a 90 anni (pare anche sotto le lenzuola), dall'altro la dieta ricca di olio d'oliva, frutta e verdura e piatti molto poco elaborati. Con un ulteriore segreto dai contorni più che altro leggendari: una tisana di erbe di montagna, dall'asplenio alla salvia viola, dalla menta al rosmarino, consumata più volte al giorno. Da qui la lista per lo shopping alimentare di inizio anno: sardine, sgombri e polpi, alghe e tofu, patate dolci e verdure verde scuro e dai colori vivaci, olio d'oliva e vino rosso.

30 dicembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us