Salute

Covid: con la mascherina il rischio contagio è quasi zero

Che si stia parlando, tossendo o starnutendo, indossare una mascherina chirurgica o FFP2 riduce di molto le probabilità di contagiarsi, anche nelle situazioni più a rischio.

Da uno studio internazionale pubblicato sul Journal of The Royal Interface arriva una conferma (se ancora ce ne fosse bisogno) dell'utilità delle mascherine: secondo quanto scoperto dai ricercatori, le mascherine chirurgiche e FFP2 renderebbero il rischio di contagio quasi nullo anche se si sta parlando, tossendo o starnutendo.

Il viaggio delle goccioline. Lo studio riprende una teoria quasi centenaria formulata dallo scienziato statunitense William Firth Wells, che nel 1934 gettò le basi dello studio della trasmissione aerea dei virus con la distinzione tra droplets (goccioline di respiro più grandi) e aerosol (goccioline più piccole che evaporano in fretta). Utilizzando le più recenti conoscenze sugli spray respiratori, i ricercatori hanno delineato un nuovo modello che definisce il rischio di contagio respiratorio tenendo conto di diversi parametri: condizioni ambientali (in particolare maggiore o minore umidità), carica virale e tipo di attività respiratoria (parlare, cantare, starnutire eccetera).

Rischio di contagio. Le simulazioni hanno rilevato che le goccioline respiratorie, se non vengono bloccate dalle mascherine, possono raggiungere oltre un metro di distanza se emesse da una persona che parla, fino a tre metri se emesse da una persona che tossisce, e fino a sette metri se emesse da una persona che starnutisce. Il rischio di contagio dipende da diversi fattori: un colpo di tosse con carica virale media, ad esempio, comporta un alto rischio di contagio per chi si trova entro i due metri di distanza dall'infetto in un ambiente mediamente umido, ma i metri di distanza entro i quali è facile venire contagiati salgono a tre se ci si trova in un luogo molto umido.

La protezione delle mascherine. Utilizzando le mascherine chirurgiche o, ancora meglio, le FFP2 (che proteggono anche chi le indossa), il rischio contagio in qualunque situazione diventa quasi nullo, a prescindere da umidità, distanze e carica virale: «le mascherine offrono un'eccellente protezione, limitando efficacemente la trasmissione di agenti patogeni anche a brevi distanze interpersonali e in ogni condizione ambientale», sottolinea Francesco Picano dell'Università di Padova, uno degli autori, confermando l'importanza ormai assodata di questo sistema di protezione individuale.

25 gennaio 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us