Salute

La covid comporta rischi maggiori in gravidanza

Le donne incinte con sintomi di covid corrono rischi più elevati di complicanze gravi della malattia: occorre che si tutelino dal rischio di contagio.

Le donne in gravidanza corrono un rischio aumentato di sviluppare forme gravi di covid, di finire in terapia intensiva per complicanze legate all'infezione e di avere un decorso sfavorevole della malattia. Un ampio studio condotto dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) statunitensi aggiunge la gravidanza alla lista delle condizioni che predispongono a esiti più severi dell'infezione da coronavirus.

Oggi sappiamo che, se contagiate, la maggior parte delle donne incinte sviluppa la malattia in forma leggera, ma le donne incinte sintomatiche corrono un rischio tre volte più alto di essere ricoverate in terapia intensiva e 2,9 volte più alto di essere sottoposte a ventilazione meccanica rispetto alle coetanee non in gravidanza.

Rischi a confronto. Lo studio fa luce su una delle zone grigie della nostra comprensione della CoViD-19, quella che riguarda i rischi per le future madri contagiate dalla malattia. Finora, la maggior parte delle ricerche sul tema aveva coinvolto pazienti asintomatiche. Il nuovo lavoro ha invece considerato 409.462 donne con covid sintomatiche tra i 15 e i 44 anni, 23.434 delle quali in gravidanza. Anche se, globalmente, le probabilità di esiti gravi della covid sono basse per le donne in questa fascia di età, le donne in gravidanza nello studio sono risultate 1,7 volte più a rischio di morte per infezione da SARS-CoV-2 rispetto alle donne non incinte. Tra le pazienti in attesa sintomatiche, il tasso di letalità è stato di 1,5 casi ogni 1000, in quelle sintomatiche non incinte, di 1,2 casi ogni 1000.

Cosa fare? I nuovi dati indicano che a maggior ragione in gravidanza è importante evitare le occasioni di contagio, indossare sempre la mascherina e tenersi alla larga da chi non la mette. Con tutte le attenzioni del caso è comunque importante che le donne in gravidanza non saltino le visite di controllo in ospedale, si sottopongano ai vaccini consigliati (incluso l'antinfluenzale: anche l'influenza in gravidanza comporta un rischio aumentato di complicanze) e abbiano un accesso sicuro e rapido a un vaccino anti-covid, quando sarà disponibile.

Povertà e infezione. Anche questo studio ha evidenziato il peso delle disuguaglianze razziali nel diritto alla salute. Un terzo delle donne incinte affette da covid era di origine ispanica e anche se le afroamericane rappresentavano solamente il 14% delle donne in gravidanza incluse nello studio, 9 delle 34 vittime di covid nell'analisi avevano questa origine.

Prima del termine. Un secondo studio dei CDC suggerisce che la covid in gravidanza possa aumentare il rischio di parto prematuro - anche se il rischio di trasmettere l'infezione al neonato rimane basso, e più probabile se si contrae la covid nell'ultima settimana di gestazione prima del parto.

6 novembre 2020 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us