Salute

Cosa succede se tocchi il cibo con le mani sporche?

Un piccolo test che potete fare a casa mostra quanti germi possono crescere su una fetta di pane toccata con le mani sporche.

Sulla mano prosperano in media 150 specie differenti di batteri: tenerle pulite è importante. Per convincere i suoi studenti a lavare le mani con regolarità, Donna Gill Allen, una professoressa americana della Cape Fear High School di Fayetteville (North Carolina) ha fatto un esperimento curioso e abbastanza impressionante.

Il test. La docente ha fatto mettere tre fette di pane in altrettanti sacchetti di plastica chiusi con uno zip. Il primo, il campione di controllo, conteneva del pane maneggiato solo con guanti nuovi e puliti, quindi sterili.

Il secondo è stato infilato nel sacchetto da mani appena lavate. La terza fetta di pane è stata invece maneggiata da bambini con le mani sporche, e poi infilata nella bustina e sigillata.

Le tre fette di pane al termine dell'esperimento: su quella toccata dai bambini con le mani sporche i germi hanno proliferato molto più che altrove.

Che cos'è successo. I sacchetti sono poi stati etichettati in modo che fossero riconoscibili e lasciati in disparte alcuni giorni, fino a quando i germi non hanno iniziato a proliferare. Sulla fetta toccata da mani sporche i germi hanno proliferato molto più che altrove, tanto che la mollica da bianca è diventata di un poco rassicurante color blu-verdastro.

L'esperimento conferma ciò che i ricercatori da tempo sostengono: almeno il 15-30% delle infezioni, sia virali sia batteriche, si possono prevenire con un'accurata igiene delle mani, che sono un facilissimo veicolo di trasmissione di malattie, proprio perché vengono frequentemente a contatto con la bocca. Perché le mani possano dirsi pulite correttamente occorre però che il loro lavaggio duri almeno 40 secondi.

Come lavarsi le mani con acqua e sapone

Durata dell'intera procedura: 40-60 secondi

Bagnare le mani. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Applicare una quantità di sapone sufficiente a ricoprire la superficie delle mani. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Strofinare le mani palmo contro palmo. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Palmo destro sopra il dorso sinistro, intrecciando le dita, e viceversa © Organizzazione Mondiale della Sanità
Palmo contro palmo, con le dita incrociate. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Di nuovo le dita, opponendo i palmi con dita racchiuse, una mano con l'altra. Il dorso delle dita deve essere frizionato contro il palmo opposto. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Strofinare attraverso rotazione del pollice sinistro sul palmo destro, e viceversa. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Strofinare attraverso rotazione, all'indietro e in avanti, con le dita della mano destra sul palmo sinistro, e viceversa. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Risciacquare le mani con acqua. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Asciugare accuratamente le mani con una salviettina monouso. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Usare la salviettina per chiudere il rubinetto. © Organizzazione Mondiale della Sanità
Una volta asciutte, le mani sono pulite. E sicure. © Organizzazione Mondiale della Sanità
5 ottobre 2017 Giuliana Rotondi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us