Salute

Coronavirus: c'è un picco di casi fuori dalla Cina?

Sul picco registrato a Hubei, l'OMS rassicura: nessun aumento dei casi di coronavirus al di fuori della Cina, è solo l'effetto di nuovi criteri diagnostici.

I casi accertati del coronavirus Covid-19 non stanno aumentando fuori dalla Cina: è quanto ha affermato Michael Ryan, direttore esecutivo del programma per le emergenze sanitarie dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), durante la conferenza del 13 febbraio a Ginevra (qui la trascrizione del discorso completo, in inglese). «Il numero di Paesi interessati dall'epidemia di nuovo coronavirus non è aumentato», ha dichiarato: «A parte il caso della nave da crociera Diamond Princess, i contagi fuori della Cina non hanno mostrato alcuna accelerazione». Al momento (qui i dati in tempo reale) i Paesi dove il virus si è diffuso sono 24 (Cina a parte), con 447 contagi totali e due decessi (per quanto ne sappiamo al 13 febbraio, l'ultima è un'ottantenne di Kanagawa, in Giappone).

Niente allarmismi. «Dobbiamo fare molta attenzione a trarre conclusioni dai numeri che leggiamo giornalmente», ha affermato Ryan, facendo riferimento al picco di quasi 15.000 casi registrato a Hubei. Un picco, come vi abbiamo spiegato, non reale, ma dovuto a un ampliamento dei criteri diagnostici del virus. «La maggior parte dei casi risale a giorni o settimane precedenti, o si riferisce addirittura a contagi avvenuti all'inizio dell'epidemia», ha spiegato l'esperto: «non si tratta di migliaia di casi registrati in un solo giorno.»

In attesa. Diversa è invece la situazione della Diamond Princess, la nave da crociera attraccata a Yokohama, in Giappone, con a bordo 3.700 passeggeri. Dal 4 febbraio è in quarantena, su ordine delle autorità giapponesi: gli infetti vengono portati a terra per essere curati, mentre tutti gli altri rimangono chiusi nelle loro cabine, a eccezione degli ultraottantenni risultati negativi al test, che hanno infine ricevuto il permesso di sbarcare. Per ora sono 218 le persone contagiate, ma il numero cresce rapidamente, con 44 nuovi casi solo nella giornata di ieri (12 febbraio).

15 febbraio 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us