Focus

Coronavirus e CoViD-19: tutte le notizie Vai allo speciale

Giornata mondiale per il lavaggio delle mani: le regole di un gesto semplice ma essenziale

L'OMS spiega come lavarsi le mani in modo efficace: una misura per contenere il diffondersi del coronavirus Covid-19, ma utile anche contro tante altre infezioni.

lavarsi le mani
| Shutterstock

Dal 2005 l'Organizzazione mondiale per a sanità ha designato la data del 5 maggio come la Giornata mondiale per il Lavaggio delle Mani. Una giornata che, nel 2020, arriva puntuale quanto mai: infatti tra le misure suggerite proprio dall'OMS per contenere il diffondersi del coronavirus Covid-19, e raccomandate più volte dalle nostre autorità sanitarie, c'è proprio l'invito a lavarsi le mani in modo accurato. Una misura talvolta un po' trascurata, di sicuro considerata (erroneamente) meno indispensabile di altre che hanno un maggiore impatto da un punto di vista visivo.

 

Non solo contro i virus. Coronavirus a parte, diversi studi effettuati in passato hanno dimostrato che comunque sulle nostre mani prosperano in media 150 specie di batteri differenti e che il 15-30% delle infezioni, sia virali sia batterica, si possono prevenire proprio con un'accurata igiene delle mani, perché queste – venendo di frequente a contatto con la bocca, sono un probabilissimo veicolo di trasmissione delle malattie. Queste misure però sono efficaci se il lavaggio avviene correttamente e con la giusta durata (almeno 40-60 secondi). Ecco le indicazioni fornite dall'Organizzazione mondiale della sanità.

 

Prima ancora di usare sapone, occorre bagnare le mani. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Applicare una quantità di sapone sufficiente a ricoprire la superficie delle mani. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Strofinare le mani: iniziate facendolo palmo contro palmo. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Successivamente strofinare il palmo destro sopra il dorso sinistro, intrecciando le dita, e viceversa | Organizzazione Mondiale della Sanità
Palmo contro palmo, con le dita incrociate. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Di nuovo le dita, opponendo i palmi con dita racchiuse, una mano con l'altra. Il dorso delle dita deve essere frizionato contro il palmo opposto. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Infilare il pollice sinistro nel palmo destro e strofinare, ruotando. Poi ripetere l'operazione per il pollice destro. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Strofinare le dita della mano destra sul palmo della mano sinistra. Durante questa operazione ruotare le dita, muovendole all'indietro e in avanti. Ripetere l'operazione con le dita della mano sinistra. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Risciacquare le mani con acqua. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Asciugare accuratamente le mani con una salviettina monouso. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Usare la salviettina per chiudere il rubinetto. | Organizzazione Mondiale della Sanità
Dopo aver verificato che le mani siano ben asciutte, possiamo finalmente considerarle pulite. E sicure. | Organizzazione Mondiale della Sanità
5 maggio 2020 | Roberto Graziosi