Salute

Controllare la temperatura corporea? Con la meditazione si può

Quando la scienza incontra il buddismo tibetano. Due studi dell'Università di Singapore registrano come la meditazione può controllare e modificare la temperatura corporea.

Il corpo si raffredda ma la mente può riscaldarlo. Attraverso un pensiero meditativo profondo, come quello che deriva dalle tecniche gTummo, conosciute da chi pratica la meditazione tibetana. A dirlo non è uno yogi (una persona che pratica lo yga), ma un team di ricercatori dell'Università di Singapore che hanno documentato come un gruppo di 10 religiosi buddisti, tra cui 7 donne, provenienti da monasteri diversi, siano riusciti a modificare la propria temperatura corporea durante una cerimonia. Un esperimento compiuto su un campione esiguo, ma che ha dell'incredibile: coperte da lenzuola bagnate, le suore meditando hanno aumentato la propria temperatura corporea fino ad asciugarle, mentre fuori imperava il clima himalayano (-25 °C). Utilizzando un termometro ascellare i ricercatori hanno registrato aumenti tra gli 1,2 °C e i 6,8 °C (in alcuni casi la temperatura dei religiosi ha raggiunto i 38,8°).

Per suffragrare la loro scoperta, i ricercatori hanno ripetuto lo studio con altri 11 partecipanti (di cui 10 donne) esperti di meditazione, yoga e arti marziali ma di origine occidentale dunque non temprati alle temperature tibetane. Anche loro sono riusciti ad aumentare la propria temperatura corporea utilizzando due tecniche di meditazione: la respirazione a vaso e la visualizzazione concentrativa. La prima è una forma di respirazione che provoca termogenesi, cioè produzione di calore. L'altra si basa sulla visualizzazione (in questo caso i partecipanti hanno immaginato di essere coperti da fiamme lungo la schiena, ndr). "La respirazione a vaso - ha spiegato Maria Kozhevniko, a capo del team di ricercatori - è una tecnica sicura per regolare la temperatura. I partecipanti sono stati in grado di elevare la loro temperatura corporea, entro certi limiti, e hanno riferito di sentirsi più eccitati e concentrati. Con ulteriori ricerche, anche chi pratica meditazione non tibetana potrebbe usarla per migliorare la propria salute e le prestazioni cognitive".

16 aprile 2013 Eugenio Spagnuolo
Tag scienza - salute -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us