Salute

Contro l'insonnia il latte di mucca munta di notte

Roma, 16 dic. (AdnKronos Salute) - Combattere l'insonnia si può con l'aiuto del latte di mucca. Per aumentarne il potere soporifero, svelano i ricercatori dell'Uimyung Research Institute for Neuroscience in Corea del Sud, va munto durante le ore notturne perché così il latte ha "quantità di triptofano e melatonina eccezionalmente ricche". La melatonina è un ormone naturale che aiuta a regolare il ciclo sonno-veglia, e il triptofano è un aminoacido essenziale per l'organismo, che può essere convertito in serotonina e melatonina."Il latte è stato a lungo conosciuto e utilizzato per favorire il sonno", dicono i ricercatori sul 'Journal of medicinal food'. "L'effetto è stato attribuito alle sue associazioni psicologiche" (ad esempio, il ricordo della mamma che dava il latte prima di dormire) e al particolare contenuto. Ma in uno studio recente si è visto che gli anziani che prendevano il latte munto di notte prima di dormire, avevano anche una migliore qualità del sonno. I ricercatori hanno quindi cercato di valutare gli effetti psicofarmacologici del latte estratto di notte. Così hanno testato la bevanda su alcuni topi: gli animali sono stati divisi in gruppi e nutriti con latte 'notturno', latte munto di giorno, acqua o Diazepam (uno psicofarmaco), e poi messi su un cilindro rotante per 20 minuti. I topi sonnolenti avrebbero avuto difficoltà a rimanere in equilibrio, al contrario dei più svegli. In questo modo i ricercatori hanno trovato che i topolini nutriti con latte munto di notte cadevano più spesso di quelli che avevano preso l'altro latte o l'acqua; e un'ora dopo averlo bevuto erano significativamente meno attivi dei compagni. Ebbene, secondo gli autori della ricerca, pubblicata poi sul 'Telegraph', il latte munto di notte è "capace di produrre un effetto sedativo, ansiolitico, e di favorire il sonno in modo paragonabile alle benzodiazepine". Insomma, per migliorare il riposo in modo naturale sembra essere davvero utile una bella tazza di latte, meglio se munto dopo il tramonto.

16 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us