Come agisce l’anestesia epidurale?

L’anestesia epidurale è una tecnica di anestesia locale che consiste nell’iniettare l’anestetico direttamente nella zona inferiore della colonna vertebrale, di solito tra la quarta e la quinta...

timthumb

L’anestesia epidurale è una tecnica di anestesia locale che consiste nell’iniettare l’anestetico direttamente nella zona inferiore della colonna vertebrale, di solito tra la quarta e la quinta vertebra lombare, nello spazio delimitato dalla membrana epidurale che circonda il midollo spinale

 

L’anestetico agisce bloccando la trasmissione dell’ impulso nei nervi della regione bassa del corpo, eliminando in questo modo la sensazione di dolore dalla zona pelvica e addominale.

 

Questa tecnica è sempre più usata durante le fasi finali del parto, perché permette contemporaneamente una partecipazione cosciente della madre e l’eliminazione del dolore, associate a una bassa probabilità di effetti collaterali.

28 Giugno 2002