Salute

Chopin 'medicina' dell'anima, il medico scrittore si racconta

Roma, 17 ago. (AdnKronos Salute) - "Ogni giorno nel mio lavoro di medico mi rendo conto che alcuni particolari possono fare la differenza... possono provocare gioia o dolore, possono salvare la vita di un uomo". Marco Marziali, immunologo clinico, usa la musica e la sua passione per Chopin nel suo primo romanzo 'La Quarta ballata' (edizioni Augh!), una 'autobiografia delle emozioni' che sarà presentata domenica 21 agosto alle 19, nella Sala Centro congressi di Fermo, in collaborazione con la Libreria Ubik.

All'incontro parteciperà il pianista Davide Martelli, giovane talento del pianoforte, per suonare la musica del libro fino alla fine con l'esecuzione della Quarta Ballata. A sottolineare il legame con le 7 note, il romanzo è scritto come una partitura musicale che si connette con i temi della malattia e della terapia: 24 capitoli a cui si aggiungono Fantasia Improvviso, Coda, Epilogo.

L'autore, attraverso la sua colonna sonora senza tempo, esplora temi fondamentali: le radici, la famiglia, l'amicizia, il sapere in ogni campo, la bellezza della passione e l'amore per la musica. Marziali, che lavora a Roma, ha vissuto fino all'adolescenza a Montelparo, un piccolo paese sulla collina in provincia di Fermo. Proprio 'la collina madre' è una delle protagoniste del libro, il luogo del distacco da giovanissimo verso l'avventura della vita nella Capitale, e quello del ritorno a distanza di venti anni - per il funerale della nonna - dove sarà possibile 'la riconciliazione' con l'ormai adulto Marco e con il padre, quel padre che per primo ha istillato in lui la passione per la musica classica.

17 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us