Salute

Chirurgia: Usa, gemelle siamesi separate con intervento di 26 ore

ll primo al mondo su questo tipo di configurazione anatomica

Roma, 24 feb. (AdnKronos Salute) - Due gemelle siamesi di soli 10 mesi, unite a livello di torace e addome, sono state separate negli Stati Uniti grazie a un'operazione mai riuscita prima nel mondo. Knatalye Hope e Adeline Faith Mata erano nate ad aprile dai genitori Elysse e John Eric, di Lubbock, in Texas. Le piccole condividevano torace, polmoni, sacco pericardico, diaframma, fegato, intestino e pelvi. A portare avanti il delicatissimo intervento chirurgico - riporta il 'Daily Mail' online - un team di oltre 25 medici, inclusi 12 chirurghi, 6 anestesisti e 8 infermieri specializzati del Texas Children's Hospital. L'operazione è durata 26 ore ed è stata la prima al mondo di successo su una coppia di siamesi unite a livello di torace e addome.

Per prepararsi all'intervento, il mese scorso sia Knatalye che Adeline sono state sottoposte a una procedura di 5 ore per espandere i loro tessuti in modo da prepararli alla ricostruzione post-separazione. Inoltre sono stati creati dei modelli stampati in 3D degli organi per simulare l'operazione. Darrell Cass, chirurgo pediatrico, assicura: "E' la prima volta che viene concluso con successo un intervento su gemelli siamesi con questa particolare configurazione anatomica. Non era una sfida facile, dato che le bambine condividevano diversi organi. Ci siamo preparati per mesi". Le bimbe sono ora in terapia intensiva, dove rimarranno per almeno un paio di mesi, in seguito ai quali dovranno essere nuovamente operate. La mamma Elysse si dice infinitamente grata ai medici per aver dato l'opportunità alle sue figlie di avere due vite separate. "Sappiamo quanto tempo e lavoro questo abbia richiesto e non potremo mai ringraziare abbastanza il Texas Children's Hospital per aver realizzato il nostro sogno".

24 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us