Salute

Chirurgia: musica benefica in sala operatoria, meno dolore, ansia e farmaci

Roma, 13 ago. (AdnKronos Salute) - Musica benefica per chi deve sottoporsi a un intervento chirurgico. Le sette note prima, durante e dopo l'operazione hanno la capacità di ridurre l'ansia, il dolore, facilitare la ripresa e diminuire il bisogno di farmaci. A confermare i potere terapeutico della musica, anche quando si tratta di bisturi, una metanalisi di 72 studi, per un totale di 7 mila pazienti, coordinato dalla Queen Mary University di Londra e pubblicato su 'Lancet'.

I ricercatori hanno evidenziato che l'ascolto di brani musicali - confrontato con le normali terapie e con altre forme di intervento non medico - oltre a essere efficace è legato a un maggiore senso di soddisfazione da parte dei pazienti. Tutti i brani testati, oltre 4 mila titoli in totale, si sono dimostrati utili anche se gli scienziati rilevano un beneficio lievemente maggiore (ma non statisticamente significativo) quando è il paziente a scegliere la 'colonna sonora' del proprio intervento. Gli effetti, seppure minori, sono stati rilevati persino nei pazienti in anestesia generale. Ma mentre è evidente la riduzione dell'ansia, del dolore e dei farmaci, la musica non sembra incidere sulla diminuzione delle giornate di ricovero.

Le ragioni degli evidenti effetti positivi, però, non sono chiare. Non si sa infatti se a funzionare è la capacità di rilassare, la distrazione cognitiva o altri meccanismi che, comunque, dovranno essere meglio indagati in futuro.

13 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us