Salute

Che cos’è la “Sindrome della guerra del Golfo”?

Il ministero della Difesa degli Stati Uniti ha ufficialmente negato l’esistenza di una “Sindrome della guerra del Golfo”. È un fatto però che un numero insolitamente alto di soldati (dai 5 mila...

Il ministero della Difesa degli Stati Uniti ha ufficialmente negato l’esistenza di una “Sindrome della guerra del Golfo”. È un fatto però che un numero insolitamente alto di soldati (dai 5 mila agli 80 mila secondo le stime) che avevano preso parte alla guerra contro l’Iraq (1990-91) ha accusato al ritorno una serie di sintomi di origine soprattutto neurologica, più o meno persistenti e invalidanti.
Una malattia "misteriosa". I sintomi sono così diversi da caso a caso da non costituire in senso stretto una sindrome. C’è però il sospetto che l’esposizione contemporanea dei militari americani a un gran numero di sostanze abbia potuto effettivamente procurare danni al sistema nervoso centrale.
I soldati vennero infatti vaccinati contro parecchie malattie, indotti ad assumere antidoti per sopravvivere a un attacco a base di armi chimiche e biologiche, e a cospargersi il corpo e le divise con dosi massicce di potenti pesticidi. In aggiunta i loro accampamenti vennero cosparsi più volte con altre dosi di pesticidi.
Cavie inconsapevoli? Con l’esclusione della sostanza usata come antidoto al gas nervino, che era sperimentale, tutti gli agenti chimici e biologici usati erano ben documentati e considerati privi di effetti collaterali. Non si sa però quale possa essere la risposta dell’organismo esposto contemporaneamente a tutte queste sostanze.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us