Che cos’è la menopausa?

La menopausa è il periodo della vita di una donna in cui l’apparato riproduttivo perde la sua funzione. Gli ormoni prodotti dall’ipofisi non danno più inizio al ciclo riproduttivo e cessa il...

La menopausa è il periodo della vita di una donna in cui l’apparato riproduttivo perde la sua funzione. Gli ormoni prodotti dall’ipofisi non danno più inizio al ciclo riproduttivo e cessa il flusso mestruale (gradualmente o improvvisamente, secondo i soggetti). Anche la presenza di estrogeni e progesterone (prodotti dalle ovaie) si riduce, causando i disturbi tipici di questa fase della vita, per esempio perdita di elasticità della pelle e delle mucose (che può influire sul funzionamento dell’apparato urinario).
Le ossa diventano più deboli. Il veloce riassorbimento del calcio, non più regolato da ormoni, indebolisce la struttura ossea. E, sempre per la riduzione di ormoni, aumentano i grassi nel sangue, con possibili difficoltà dell’apparato cardio-circolatorio. A questi si aggiungono disturbi legati alla sfera psichica, come irritabilità, insonnia, e in più aumento di peso e vampate di calore.
Tutto questo si presenta, nel 50% dei casi, a 50 anni. Nei casi di maggior difficoltà, il medico prescrive una terapia ormonale, attraverso la quale si immettono nell’organismo gli ormoni che questo non è più in grado di produrre.

28 Giugno 2002