Salute

Cellule vecchie addio, e i topi ringiovaniscono

Una molecola spinge al suicidio le cellule senescenti, risparmiando quelle sane. Nei topi, gli effetti anti invecchiamento sono netti: in futuro potremo trarne beneficio anche noi?

Tutti, a qualunque età, abbiamo cellule giunte al termine della propria vita: sono le cellule senescenti, fragili, danneggiate e capaci di favorire malattie come artrite, problemi cardiaci e diabete.

Un gruppo di ricercatori olandesi ha messo a punto una molecola capace di sbarazzarsi di questi "pesi morti" senza effetti collaterali sulle cellule sane. I topi trattati in laboratorio hanno manifestato in pochi mesi alcuni sorprendenti effetti di ringiovanimento e vari benefici sulla salute.

Fuori gioco. Di norma il Dna delle cellule senescenti attira una proteina, chiamata p53, incaricata di sbarazzarsene. Tuttavia un'altra proteina, la FOXO4, si lega alla "spazzina" impedendole di fare il suo lavoro. I ricercatori dell'Erasmus University Medical Centre (Rotterdam) hanno creato una versione artificiale della FOXO4 che non si lega alla p53 e la lascia libera, spingendo le cellule senescenti a "commettere suicidio" e risparmiando di fatto quelle sane.

Effetti visibili. I topi trattati per 10 mesi, tre volte alla settimana, con infusioni della molecola hanno mostrato un pelo più folto, minori danni renali e in generale una maggiore vitalità. L'esperimento ha funzionato sia su roditori ingegnerizzati per invecchiare rapidamente, sia su topi anziani.

Anche per noi? Servirà tempo per capire se il trattamento possa funzionare anche sull'uomo, con quale tipo di somministrazione e con quali effetti collaterali. Intanto, verrà sperimentato su alcune forme di cancro, come il glioblastoma, un tumore cerebrale le cui cellule condividono alcune somiglianze con quelle senescenti.

27 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us