Salute

Capodanno: l'indagine, brindisi senza alcol per 4 'under 18' su 5

Milano, 30 dic. (AdnKronos Salute) - Bollicine sì, ma senza alcol, per brindare al 2016 in arrivo. A scegliere brindisi analcolici è la maggior parte degli 'under 18' italiani, almeno secondo un'indagine realizzata dal pediatra di Milano Italo Farnetani per l'AdnKronos Salute. "Il cin cin a mezzanotte del 31 dicembre sarà senza alcol per 4 adolescenti su 5, e a fare eccezioni saranno per lo più i grandicelli di 16-17 anni", dice il pediatra, che per la sua indagine ha incrociato gli ultimi dati Istat sul consumo di alcolici (relativi al 2014) con le risposte di colleghi pediatri di tutta Italia.

"Il consumo di alcol occasionale è una delle modalità del bere, e il Capodanno è la festa dei brindisi per eccellenza. Ecco perché volevo capire in che modo i giovanissimi si rapportassero alle bollicine. Ebbene, tra 11 e 15 anni brindano con alcolici in 270.000 contro i 2.580.000 che non bevono alcol", sintetizza Farnetani. In pratica, in questa fascia, su un totale di 2.850.000 giovanissimi, meno di uno su 10 berrà.

Il dato cambia un po' fra i più grandicelli. "A 16-17 anni 495 mila brindano con alcolici, contro 647.000 che non lo fanno", per un totale di 1.141.000 ragazzi. Insomma, dagli 11 ai 17 anni in 765.000 brinderanno con alcolici, mentre 3.227.000 al veglione si concederanno bibite 'alcol free'.

"Tutto sommato meno di un teenager su 5 beve alcolici a Capodanno, un dato positivo, che dimostra come, al di là di casi che arrivano dalla cronaca, la maggior parte dei giovanissimi italiani adotti un approccio corretto dal punto di vista della salute - conclude Farnetani - Il fatto che il picco di bevitori dell'ultimo dell'anno si concentri fra i più grandi dovrebbe spingere a campagne di comunicazione mirate".

30 dicembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us