Scienza

Capelli bianchi e salute del cuore: c'è un legame

Negli uomini, i capelli grigi possono essere un indicatore di problemi coronarici prima che si manifestino, perché l'effetto "sale e pepe" è legato, così come le malattie cardiache, all'invecchiamento biologico.

Dietro al fascino del brizzolato potrebbe nascondersi un'insidia per il cuore: gli uomini che "imbiancano" precocemente sarebbero più a rischio di patologie coronariche.

Secondo uno studio dell'università del Cairo (Egitto), negli individui maschi i capelli bianchi sono un indicatore dell'invecchiamento biologico e pertanto, a prescindere dall'età anagrafica in cui appaioni, sono da considerarsi un campanello d'allarme per la salute cardiovascolare.

Qualcosa in comune. L'aterosclerosi (cioè l'accumulo di materiale ostruente sulle pareti delle arterie) e l'imbiancamento dei capelli sono legati a meccanismi simili, come stress ossidativo (l'eccessiva produzione di radicali liberi), infiammazione cronica, cambiamenti ormonali, alterazioni del DNA e senescenza delle cellule. Entrambi aumentano con l'età, ma i capelli grigi potrebbero essere un segnale di rischio indipendente e immediatamente visibile, di cui tenere conto.

Le osservazioni. I ricercatori hanno valutato la presenza di eventuali patologie coronariche in 545 uomini adulti, che hanno anche classificato in 5 gruppi in base alla quantità di capelli bianchi (capelli totalmente scuri; più scuri che bianchi; scuri e bianchi in ugual numero; più bianchi che scuri; totalmente bianchi). Sono poi stati valutati per ciascuno gli altri fattori di rischio, come ipertensione, diabete, abitudine al fumo, concentrazione anomala di lipidi nel sangue e storie familiari di malattie cardiache.

Collegati. Un alto grado di capelli bianchi - dal terzo "stadio" (metà e metà) in poi - è risultato associato a un più alto rischio di malattie coronariche, a prescindere dall'età anagrafica e dagli altri fattori di rischio. La prevalenza di "grigi" nella chioma potrebbe quindi essere utilizzata come indicatore di rischio di malattie coronariche in pazienti ancora asintomatici.

10 aprile 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us