Speciale
Domande e Risposte
Salute

Perché i cani e i gatti sono un antistress?

La neuroscienza assicura: i cani e gatti ci aiutano a combattere ansia e stress e, quindi, anche le malattie cardiovascolari. Ecco come.

Abbiamo al nostro arco molte frecce per combattere lo stress. Sono le frecce degli stili di vita e delle abitudini, che non hanno controindicazioni né effetti collaterali, e che possiamo adottare senza stravolgere la nostra routine. Per avere un beneficio non occorre metterle in pratica tutte: ciascuno può scegliere la sua strategia anti-ansia, a seconda delle proprie inclinazioni.

più ossitocina. Per esempio, adottare un cane o gatto è un anti stress piuttosto efficace. Ben tre milioni e mezzo di italiani hanno adottato un animale domestico solo nel 2020, annus horribilis della covid. La decisione è in parte legata al fatto che portare a spasso il cane era una delle attività per cui, durante il lockdown, era permesso uscire. Ma certamente in molti hanno accolto in casa un animale anche per avere un po' di sollievo e di compagnia. Secondo la scienza, gli amici non umani sono infatti un vero toccasana per la psiche, anche perché la relazione con loro stimola la sintesi di ossitocina, tiene a bada il cortisolo e riduce la pressione arteriosa.

Per questo, sempre più spesso (con le dovute cautele) ai pazienti ricoverati in ospedale è permesso ricevere la visita dei propri quattro zampe. Inoltre, soprattutto agli anziani si consiglia di adottare un animale da compagnia per prevenire la solitudine e, nel caso del cane, per promuovere l'attività fisica e la socializzazione: le passeggiate quotidiane, infatti, servono anche a questo. Insomma, i benefici sono così netti da aver indotto la American Heart Association a indicare il possesso di un pet fra i fattori utili a prevenire le malattie cardiovascolari, che sono legate a doppio filo con l'ansia e lo stress.

4 febbraio 2022 Elena Meli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us