Focus

Cancersutra

L'articolo completo si trova qui

Secondo la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori il cancro alla mammella, nel nostro paese, colpisce una donna su 10 e rappresenta il 25% di tutti i tumori femminili. La diagnosi precoce aumenta esponenzialmente le possibilità di guarigione. Nella posizione dell' "esame da vicino" è possibile compiere una completa palpazione del seno della compagna alla ricerca di noduli mammari, il segno iniziale più frequente.

Da non trascurare anche l'area inferiore del seno, che può essere agevolmente controllata nella posizione "dell'ispezione pettorale".

Si chiama TAC, nel senso di Tomografia Assiale Computerizzata: secondo gli esperti di Cancersutra è una delle posizioni ideali per identificare i segni precoci dei tumori della pelle.

Per i più acrobatici viene proposta "la ricetta del dottore", posizione indicata per il controllo dell'epidermide e l'identificazione di rigonfiamenti o nei sospetti in zona schiena-natiche-cosce.

Dal cancro ai testicoli si può guarire, a patto di diagnosticarlo in tempo. E allora perché non prendersi del tempo alla ricerca di segni premonitori come rigonfiamenti anomali, irregolarità sulla superficie del testicolo o piccoli noduli? Non a caso questa posizione è stata ribattezzata "controllami".

Il "libro aperto" permette una verifica approfondita anche dello scroto, che non deve presentare rigonfiamenti o irregolarità, e dell'epididimo, il dotto di piccolo diametro che si trova dietro ai testicoli e che raccoglie e trasporta il liquido seminale.

La posizione del chiropratico offre un punto di vista privilegiato su scroto e testicoli. Se uno dei due testicoli dovesse risultare, alla palpazione, più piccolo dell'altro sappiate che è normale.

Per un controllino là dove non batte il Sole gli esperti di Cancersutra consigliano un..."Checkup a gambe in alto".

Secondo la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori il cancro alla mammella, nel nostro paese, colpisce una donna su 10 e rappresenta il 25% di tutti i tumori femminili. La diagnosi precoce aumenta esponenzialmente le possibilità di guarigione. Nella posizione dell' "esame da vicino" è possibile compiere una completa palpazione del seno della compagna alla ricerca di noduli mammari, il segno iniziale più frequente.