Salute

Caldo: notti in bianco per italiani, dalle piante ai libri decalogo anti-canicola

Il neurologo, nel cervello un piccolo termostato molto sensibile alle alte temperature

Roma, 6 lug. (AdnKronos Salute) - Lenzuola appiccicose, corpi sudati, risvegli nervosi e sonno interrotto fino alle prime ore del mattino. "L'ondata di caldo ha messo in crisi la maggioranza degli italiani: di notte tutti in questo periodo faticano a riposare, a meno che non possano contare su un condizionatore o su temperature più miti, legate al fatto che si vive in collina o in montagna". Paola di Paolo Maria Rossini, direttore di Neurologia all’università Cattolica di Roma ed esperto in disturbi del sonno, che spiega all'Adnkronos Salute come il problema riguardi tutti: "Gli anziani, che dopo i 70 anni già dormono con difficoltà più di 5-6 ore a notte, e i bambini", che avendo un volume corporeo più piccolo faticano a far scendere la temperatura interna.

"Caldo e sonno - dice Rossini - sono nemici per tutti. Abbiamo nel cervello un 'termostato' che regola la temperatura corporea e che è molto sensibile alle alte temperature. Inoltre ci sono persone con determinate patologie, come la sclerosi multipla, che risentono più delle altre delle ondate di calore: se per qualsiasi motivo si surriscaldano troppo, spesso sperimentano un peggioramento dei sintomi". In attesa del refrigerio, però, un aiuto - spiega l'esperto - può arrivare da alleati classici, come l'alimentazione, e insoliti: è il caso dei libri e delle piante.

Cosa fare, allora, per cercare di difendersi dall'insonnia da caldo, se non si può accendere l'aria condizionata? "E' importante ventilare l'ambiente, per facilitare l'evaporazione del sudore, meccanismo attraverso il quale l'organismo fa scendere la temperatura. Dunque - dice Rossini - via libera ai classici ventilatori, purché abbastanza silenziosi. Anche le piante sono utili per ossigenare la stanza: basta metterle sul davanzale della finestra aperta durante il giorno, e ricordarsi di rimuoverle di notte, perché altrimenti passerebbero a produrre anidride carbonica".

E ancora: "Evitiamo cene luculliane, perché l'impegno nella digestione ostacolerà la dispersione di calore a livello cutaneo. Meglio andare a letto a distanza di 2-3 ore dal pasto serale, evitando alcol e cibi speziati che influiscono sulla temperatura corporea". Inoltre è utile tenere sempre accanto a sé una bottiglia d'acqua, per reintegrare "i liquidi e i minerali persi col sudore. Poi è meglio evitare di andare a letto troppo sovraccarichi mentalmente; sconsiglio di lavorare a un progetto dopo cena. L'ideale è arrivare all'ora del riposo stanchi fisicamente, dopo aver fatto un po' di esercizio nelle ore più fresche". Anche le letture possono essere d'aiuto. "Meglio leggere qualche pagina di un libro un po' noioso prima di addormentarsi o guardare un film lento la sera.

In questo modo - conclude - si hanno più chance di riposare". In attesa che la canicola dia tregua al Belpaese.

6 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us