Salute

Batteri contro tumori

Una molecola presente in alcuni batteri sembra combatta e blocchi i tumori. Una nuova arma contro il cancro?

Batteri contro tumori
Una molecola presente in alcuni batteri sembra combatta e blocchi i tumori. Una nuova arma contro il cancro?

La molecola dell'azurina, proveniente dal batterio Pseudomonas aeruginosa. Il cerchio rosso è una molecola di rame.Immagine cortesia del professor Fraser Armstrong, Dipartimento di chimica dell'università di Oxford.
La molecola dell'azurina, proveniente dal batterio Pseudomonas aeruginosa. Il cerchio rosso è una molecola di rame.
Immagine cortesia del professor Fraser Armstrong, Dipartimento di chimica dell'università di Oxford.

Due tra i più acerrimi nemici dell'uomo (batteri e tumori) sono stai posti l'uno contro l'altro da un nuovo studio. Si sapeva da tempo che i batteri producono tossine che fermano la crescita tumorale, ma spesso hanno reazione secondarie tossiche, che ne impediscono l'uso. Alcuni ricercatori dell'università dell'Illinois, a Chicago, hanno isolato una singola proteina, utilizzata dal metabolismo dei batteri, che sembra possa avere un'azione antitumorale senza effetti collaterali. La proteina, chiamato azurina, è conosciuta da molto tempo perché coinvolta nella produzione di energia della cellula.
Questo è il primo lavoro che ne descrive l'azione antitumorale. Sembra che l'azione dell'azurina sia quella di stabilizzare la proteina p53, prodotta dal gene omonimo, un gene "riparatore" del corpo che blocca la formazione di tumori fermandone la riproduzione incontrollata o inducendo il suicidio delle cellule all'interno della massa tumorale. I primi risultati mostrano che l'azurina può fermare parecchi tipi di tumori, compresi quello alla mammella e quello del colon.

(Notizia aggiornata al 1 novembre 2002)

31 ottobre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us