Salute

Un verme parassita è stato estratto vivo dal cervello di una donna

Dal lobo frontale di una paziente australiana con depressione e perdita di memoria è stato sfilato un verme nematode di 8 centimetri: era lì da due mesi.

In un evento che ha lasciato sotto shock un'intera equipe di chirurghi, un'anomalia nel cervello di una donna australiana si è rivelata essere un verme parassita di 8 centimetri, estratto - mentre si dimenava perfettamente vivo - dal lobo frontale della paziente. L'inquietante vicenda destinata ad entrare nella storia della medicina si è consumata un anno fa ed è stata ora descritta sulla rivista scientifica Emerging Infectious Diseases.

Dal pitone all'uomo. Il verme in questione è il nematode Ophidascaris robertsi, parassita del pitone tappeto (Morelia spilota), un serpente non velenoso molto comune in Australia. Mai prima d'ora era stata documentata l'invasione di un cervello umano da parte di una larva di questo verme, tantomeno il suo sviluppo fino all'età adulta. «Un episodio notevole, se pensiamo che finora non era mai stato dimostrato lo sviluppo larvale neppure in animali domestici o addomesticati, come pecore, cani e gatti» scrive nel paper la parassitologa australiana Mehrab Hossain.

Spinacio galeotto. La paziente 64enne potrebbe essere diventata ospite inconsapevole del verme dopo averne ingerito accidentalmente le uova, consumando una pianta selvatica raccolta vicino a casa. Il vegetale, una specie di spinacio noto come "verdura di Warrigal" era probabilmente stato contaminato dagli escrementi di un pitone tappeto infestato dal parassita.

La scansione cerebrale della paziente e, nel barattolo, il parassita rimosso dopo l'operazione. © ANU

Pinze: Presto! Come riporta il sito della BBC, la donna era stata ricoverata nell'Ospedale di Camberra alla fine di gennaio 2021 con uno strano insieme di sintomi: dolore allo stomaco, tosse, sudorazione notturna, amnesie, depressione. Le prime scansioni cerebrali avevano evidenziato una lesione atipica nel lobo frontale destro del cervello, ma l'ospite sgradito che causava tutto questo è venuto alla luce soltanto nell'estate del 2022 durante un intervento di chirurgia - una biopsia per verificare la natura della lesione cerebrale. È stato allora che il gruppo guidato dalla neurochirurga Hari Priya Bandi ha estratto il verme dal cervello della poverina, documentando un'infezione mai riportata prima in un essere umano.

Sistemato in pianta stabile. Si pensa che il verme, prima di essere stato rimosso, stesse infestando il cervello della donna già da un paio di mesi. La paziente oggi sta bene, compatibilmente con l'accaduto. Ma gli scienziati dell'Australian National University (ANU), coautori dello studio, sostengono che l'episodio debba servire da monito sul rischio di nuove zoonosi: negli ultimi trent'anni gli esseri umani sono stati raggiunti da una trentina di nuove infezioni, in tre quarti dei casi zoonosi, malattie trasmesse all'uomo dagli animali. La causa, come per la CoViD-19, è la progressiva invasione da parte dell'uomo di spazi un tempo esclusivi degli animali, e il loro sfruttamento a nostro vantaggio.

29 agosto 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us