Salute

Aodi, in Libia si teme uso di gas, cresce numero morti

A Sirte 236 uccisioni e 600 feriti in una settimana

Roma, 19 ago. (AdnKronos Salute) - In Libia si teme l'uso di gas da parte delle milizie dell'Isis. In particolare nella città di Sirte, dove si contano per gli scontri "236 morti e oltre 600 feriti in una settimana". Lo denuncia Foad Aodi, presidente dell'Associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) e presidente delle Comunità del mondo arabo in Italia (Comai), in contatto con i medici libici che si trovano ad affrontare la difficile situazione "in ospedali che funzionano al 50% e dove manca tutto", riferisce all'AdnKronos Salute.

"C'è il forte sospetto che si stia utilizzando gas - dice Aodi che ha ricevuto questa mattina aggiornamenti dai colleghi libici - probabilmente di tipo nervino. Sono infatti aumentati, mi riferiscono i colleghi, i sintomi di soffocamento ed erosione cutanea".

La situazione "è davvero drammatica - prosegue - L'Isis impedisce che si curino i feriti che non siano del loro schieramento ed è difficile prestare soccorso. La strategia dello stato islamico, ormai nota, è quella di 'occupare' gli ospedali e reclutare i medici e utilizzare le cure sanitarie come arma di propaganda, offrendo un servizio vitale per avvicinare la gente", conclude Aodi che lancia ancora una volta un appello a costruire un corridoio sanitario e umanitario.

19 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us