Salute

Animali: studio, cani si 'alleano' con i padroni contro persone ostili

Rifiutano il cibo da chi non ha aiutato i loro proprietari

Roma, 6 lug. (AdnKronos Salute) - Ancora una prova, se mai ce ne fosse bisogno, della lealtà e della fedeltà dei nostri amici a quattro zampe: un esperimento condotto da ricercatori dell'università di Tokyo conferma non solo che i cani sono in grado di comprendere l'interazione che avviene fra due persone, ma anche di prendere di conseguenza decisioni su come 'trattare' con gli umani coinvolti in essa coinvolti. Come riportano sulla rivista 'Animal Behaviour', gli esperti nipponici assicurano: i 'quattrozampe' evitano chi si è comportato male con il proprio padrone. Nel caso specifico, evitando di prendere da lui o da lei del cibo.

Allo studio hanno partecipato 54 cani di diverse razze con i loro proprietari. Gli animali hanno assistito a una scena in cui il padrone veniva aiutato oppure lasciato solo in un incarico manuale, e successivamente ai quattrozampe è stato offerto del cibo sia da chi ha aiutato il padrone, sia da chi non lo ha aiutato. Ebbene, gli animali tendevano a non accettare croccantini da chi non aveva aiutato il padrone, mentre era più probabile che li prendessero da chi è stato d'aiuto o da chi è rimasto neutrale.

Questo, concludono i ricercatori, significa che i cani sono fra i pochissimi non primati a comprendere l'interazione fra umani, un fenomeno conosciuto come 'intercettazione sociale'. Anche se gli esperti avvertono: questo potrebbe avvenire solamente quanto nella situazione è coinvolto il proprietario, una persona alla quale i cani sono sempre molto affezionati e a cui prestano maggiore attenzione.

6 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us