Salute

Animali: Science, cani capiscono le parole e l'intonazione umana

Attraverso regioni del cervello simili a quelle che usano gli uomini

Roma, 31 ago. (AdnKronos Salute) - Nuova ricerca che, agli occhi degli amanti dei quattrozampe, potrebbe apparire scontata. I cani hanno la capacità di distinguere i vocaboli e l'intonazione della voce umana. Ma, e questa è la vera novità scientifica, lo fanno attraverso regioni del cervello simili a quelle che usano gli uomini. Lo dimostra un nuovo studio che appare su 'Science', a firma di scienziati della Semmelweis University di Budapest (Ungheria).

Secondo gli esperti l'apprendimento del vocabolario "non sembra essere una capacità unicamente umana, seguita alla nascita del linguaggio, ma piuttosto una funzione ben più antica che sfrutta il collegamento fra sequenze di suoni arbitrari ai vari significati". Gli esseri umani comprendono i discorsi attraverso sia i vocaboli sia l'intonazione. Gli esperti hanno voluto capire se i cani facessero lo stesso: un gruppo di animali è stato esposti a registrazioni di voci con frasi differenti e toni diversi, ad esempio di lode oppure neutri. E' stata poi usata la risonanza magnetica funzionale per analizzare l'attività cerebrale dei cani quando ascoltavano le varie combinazioni.

I risultati mostrano che, a prescindere dall'intonazione, i cani elaborano i vocaboli, riconoscendo ogni parola, in un modo simile a quello degli esseri umani, cioè attivando l'emisfero sinistro del cervello. E poi elaborano separatamente l'intonazione, nelle regioni uditive dell'emisfero destro del cervello. Infine, sempre come gli esseri umani, i quattrozampe prendono in considerazione sia parole sia toni quando 'studiano' gli enunciati. In conclusione, secondo gli autori i cani capiscono sia le parole che l'intonazione umana.

31 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us