Salute

Animali: mappata origine del cane, miglior amico dell'uomo in Asia Centrale

Roma, 20 ott. (AdnKronos Salute) - Gli amanti dei cani ora possono esserne certi: la lunga storia d'amicizia di questi quattrozampe con gli esseri umani ebbe inizio in Asia Centrale. A mappare le origini dei cani moderni è una ricerca scientifica frutto dell'analisi del Dna di migliaia di esemplari. Ebbene, le molte e diverse razze di cani sono il frutto di migliaia di anni di allevamento selettivo, ma tutte deriverebbero da antichi lupi selvatici addomesticati da gruppi di cacciatori umani, in una zona vicina alla Mongolia o al Nepal, come su legge su 'Pnas'.

Il team della Cornell University diretto da Adam Boyko ha studiato 4.676 cani di razze riconosciute, così come 549 cani randagi, animali liberi che vivono intorno a insediamenti umani. Questo gruppo, detto dei 'cani del villaggio', è il meno studiato di solito ma rappresenta un pezzo fondamentale nel quadro della moderna diversità cane, secondo gli scienziati. Se l'addomesticamento dei cani potrebbe essere avvenuto in modo indipendente in diversi angoli del globo, il Dna dei cagnolini moderni non racconta questa storia.

"Sembra che ci sia una sola origine" del cane domestico, spiega Boyko alla Bbc online, "anche se ci sono chiaramente situazioni in cui vi è stato... un certo flusso genico tra lupi e cani dopo che questi erano stati addomesticati".

Proprio l'analisi e il confronto dei geni e dei cromosomi canini ha permesso ai ricercatori di individuare l'origine dell'amicizia fra cani e uomini in Asia centrale. Un evento che sarebbe legato alle abitudini dei cacciatori e alla loro vicinanza con i lupi. Certo, precedenti studi hanno portato a conclusioni differenti. Ma secondo gli stessi ricercatori, ulteriori ricerche sul Dna dei resti di cani antichi potrebbero contribuire alla scoperta di altri tasselli e gettare piana luce sull'origine di un evento che ha così tante conseguenze sulla vita quotidiana dei moderni esseri umani.

20 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us