Salute

Animali: l'ipotesi, istinto della caccia 'cancellato' da geni gatto domestico

Roma, 14 giu. (AdnKronos Salute) - I tempi in cui il felino di casa omaggiava i proprietari con le carcasse di uccellini e roditori potrebbero essere agli sgoccioli. Secondo uno scienziato della Bristol University, infatti, presto i gatti potrebbero essere modificati geneticamente per rimuovere dal loro Dna l'istinto del cacciatore, dal momento che i moderni proprietari non amano questa primitiva usanza. E non hanno più bisogno dei gatti per eliminare i topi. Secondo il veterinario John Bradshaw la propensione alla caccia nel gatto è determinata da appena 15-20 geni, che - una volta identificati - potrebbero essere 'silenziati' per rendere gli animali più tranquilli, come ha detto l'esperto al Cheltenham Science Festival.

Nell'era del politicamente corretto molte persone non amano ricevere cadaverini in omaggio dal felino di casa. Oggi poi, accanto ai felini pigri, ci sono molti gatti che cacciano ma non mangiano le prede, dal momento che preferiscono il sapore del cibo offerto dal proprio padrone. Insomma, presto "dovremo selezionare gatti che non cacciano". Una provocazione forse da parte dell'autore di 'Cat Sense', ma pur ammettendo che questa operazione comporterebbe togliere una parte della sua essenza al gatto, l'esperto si dice convinto "che ciò sia inevitabile", parlando al 'Telegraph'. Un'impresa non impossibile, dal momento che l'intero genoma del gatto è stato già mappato.

14 giugno 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us