Salute

Animali: Green Hill, Lav chiede inchiesta su operato ispettori ministero

Istituire Commissione per revisioni delle autorizzazioni ai Centri per la sperimentazione

Roma, 25 feb. (AdnKronos Salute) - "Un'inchiesta sull'operato dell'Ufficio del ministero della Salute che ha dichiarato sempre in regola l'allevamento Green Hill, condannato il mese scorso dal Tribunale di Brescia", e "l'istituzione di una Commissione per procedere alle revisioni delle autorizzazioni ai Centri per la sperimentazione sugli animali, composta da personale che dia adeguate garanzie di preparazione scientifica e terzietà". Sono queste le due richieste che la Lav ha rivolto al ministro della Salute, sostenuta "da un'interrogazione parlamentare delle senatrici Pd Silvana Amati, Daniela Valentini, Manuela Granaiola, Monica Cirinnà e Donella Mattesini".

La Lav sottolinea che "il ministero della Salute ha ispezionato due volte l'allevamento di beagle a Montichiari (Brescia), nel luglio 2010 e nel gennaio 2012, relazionando testualmente che 'non sono stati evidenziati segni riferibili a maltrattamenti', 'sono a disposizione arricchimenti ambientali', 'non si è registrato sovraffollamento', 'è stato approntato un ambulatorio per la cura degli animali e per gli eventuali interventi chirurgici', 'assenza di stereotipie o di atteggiamenti di apatia', 'le segnalazioni di maltrattamento non hanno trovato fondamento'".

"Proprio tutto il contrario - evidenzia la Lav - di quanto poi accertato dai veterinari nominati ausiliari dal Corpo forestale dello Stato, per l'inchiesta disposta dalla Procura della Repubblica di Brescia, che ha portato al sequestro degli animali e alla condanna complessiva a quattro anni di reclusione per maltrattamenti e uccisioni di animali".

25 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us