Salute

Andare a letto con le galline

Uno dei sistemi per proteggersi delle punture delle zanzare della malaria è ospitare polli in camera da letto.

Le zanzare che trasmettono la malaria, quelle del genere Anopheles, si nutrono del sangue di numerose specie, dalle mucche alle capre alle pecore. Il loro bersaglio preferito è però sempre l’uomo, di cui usano il sangue per produrre le uova della generazione successiva.

Alcuni ricercatori dell'università svedese di scienze agricole e dell’università di Addis Abeba, in Etiopia, hanno però scoperto che gli insetti (in particolare quelli della specie Anopheles arabiensis, uno dei vettori più importanti in Africa del Nord) evitano accuratamente di posarsi e succhiare il sangue delle galline.

La scoperta è sorprendente, perché si pensava che le zanzare fossero pungitori indiscriminati. Il fatto che evitino gli uccelli (o almeno i polli), suggerisce quindi che sappiano distinguere, probabilmente dall’odore, la specie che hanno a tiro di pungiglione.

Aroma di pollo. Gli studiosi hanno anche effettuato alcuni esperimenti, descritti nella rivista Malaria Journal, per determinare quali potessero essere i composti delle galline che respingono le zanzare. Hanno quindi estratto alcune molecole presenti solo nelle penne dei polli e le hanno messe accanto a un volontario privo di protezione (come la reticella antizanzara).

Hanno così constatato che attorno alle persone “protette” dai polli c’erano meno zanzare che accanto a quelle non circondate dai composti estratti dalle penne. Insieme ad altri metodi di controllo, come le reti da collocare sopra il letto, gli scienziati propongono di usare queste molecole per aumentare la protezione dalla malaria nelle zone in cui questa è presente.

Salute ed evoluzione. Nella stessa rivista, l’articolo di un altro gruppo di ricerca, della Durham University (North Carolina), affronta il problema dal punto di vista della preparazione degli operatori e di tutti coloro che sono coinvolti nella lotta alla malaria. E suggerisce di applicare a questa impresa anche un approccio definito di medicina evolutiva.

Sia il vettore (la zanzara) sia il parassita (le varie specie di plasmodio) non sono infatti immutabili nel tempo, anzi, si modificano secondo i principi della teoria dell’evoluzione di Darwin. Cambiamenti provocati anche dai nostri tentativi di combatterli, come accade per esempio alle zanzare che diventano resistenti agli insetticidi.

Insegnare agli operatori e agli interessati (politici e donatori di fondi compresi) ad applicare i concetti darwiniani potrebbe aiutare ad affrontare le nuove sfide della lotta alla malaria e ad altre malattie come zika, specie quelle portate dai cambiamenti ambientali.

28 luglio 2016 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us