Salute

Alimenti: mense scolastiche sempre più bio, ma solo in poche regioni

Progetto 'BioAlimenta il domani' presenta IV edizione

Roma, 22 ott. (AdnKronos Salute) - Nelle scuole italiane è boom di frutta e verdura coltivati senza pesticidi e con metodi biologici. Nell'ultimo anno il numero di mense scolastiche bio è infatti salito a 1.349, con un aumento del 43% negli ultimi 4 anni e una media giornaliera di 1,2 milioni di menù bio serviti, secondo i numeri di Biobank, la banca dati del biologico italiano, recentemente presentati all'Expo di Milano. Ma se è vero che il biologico cresce a scuola, la situazione non è uguale per tutti. Sono solo 3, infatti, le regioni davvero virtuose in cui le mense bio spopolano: Lombardia (224), Veneto (192) ed Emilia Romagna (172). Lo ricordano gli esperti che oggi presentano a Roma la quarta edizione del progetto BioAlimenta il domani (www.bioalimentaildomani.it).

Si tratta di un percorso didattico-formativo per l'anno 2015-2016, rivolto a tutte le scuole secondarie di primo grado su tutto il territorio nazionale, e ai nutrizionisti dell'associazione Nutri.prof. L'obiettivo è quello di promuovere una buona e sana alimentazione, ma anche assicurare un'informazione corretta e puntuale sulla qualità e la genuinità degli alimenti bio, a favore di una nuova mentalità orientata valorizzare un'educazione all'agricoltura biologica, oltre che per difendere la biodiversità e informare sull'impatto delle colture Ogm su ambiente, alimentazione e salute. Hanno già aderito in questa edizione 2.000 classi, 50.000 ragazzi, 100.000 genitori e 1.000 nutrizionisti che riceveranno gratuitamente materiali didattici sulle diverse tematiche inerenti al tema del biologico.

BioAlimenta il domani, ideato e gestito da CSE Italia Srl, è organizzato con il supporto scientifico della Federazione italiana agricoltura biologica e biodinamica (Federbio) e Nutri.prof (Federazione nutrizionisti professionisti italiani); ha come main partner Isola bio e la collaborazione di NaturaSì. Il progetto ha anche ricevuto il patrocinio del ministero dell'Ambiente, della Commissione nazionale italiana per l'Unesco, della rappresentanza italiana presso la Commissione europea, del Progetto scuola Expo Milano 2015 e della Città del Bio.

22 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us