Salute

Alimenti: lo studio, effetto yo-yo colpa anche di batteri intestino

Negli obesi a dieta 'migliorano', ma poi perde caratteristiche che aiutano la linea

Roma, 30 mag (AdnKronos Salute) - Diete lunghe e faticose per perdere peso, e dopo un felice ma breve periodo di magrezza i chili di troppo tornano ad accumularsi. L'effetto yo-yo sperimentato da molte persone obese dopo una dieta sarebbe colpa, anche, dei batteri che abitano nel loro intestino. Il microbioma degli obesi a dieta è caratterizzato da una scarsa diversità, e questo incide sui risultati a lungo termine dei regimi dimagranti. E' quanto emerge da un nuovo studio presentato al Congresso europeo di endocrinologia a Monaco (Germania).

Recenti ricerche dimostrano che il microbioma intestinale svolge un ruolo importante nella regolazione del metabolismo: le persone obese hanno batteri intestinali più abili nell'estrarre energia dal cibo. Qualsiasi energia in eccesso viene poi convertita in grasso. In questo studio, i ricercatori tedeschi dell'University Hospital Schleswig Holstein di Kiel hanno sottoposto 18 adulti obesi a una dieta di sole 800 calorie al giorno per un periodo di 3 mesi, monitorando quanto peso perdevano, la loro sensibilità all'insulina, l'attività e la diversità dei loro batteri intestinali (utilizzando campioni di feci). Hanno poi esaminato gli stessi fattori dopo aver sottoposto queste persone a una dieta di mantenimento per altri 3 mesi. Quindi hanno confrontato i risultati con quelli di 13 obesi (gruppo di controllo) e 13 adulti magri che hanno seguito la loro alimentazione normale.

Rispetto al gruppo di controllo o ai magri, gli obesi a dieta avevano una microbioma alterato in modo positivo alla fine dei 3 mesi di dieta, ma questo effetto - benefico per la linea - non si è conservato nella fase di mantenimento del peso. E questo nonostante i pazienti avessero perso in media 20 kg. Secondo Matthias Laudes, "il nostro lavoro dimostra che non si sta facendo abbastanza per un cambiamento a lungo termine nei batteri intestinali delle persone obese, il che può spiegare il motivo per cui tanti" tornano ad accumulare peso. "Vogliamo comprendere il motivo per cui il microbioma intestinale è resistente a mantenere il cambiamento ottenuto dopo la dieta", conclude l'esperto.

30 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us