Salute

Alimenti: dieta sana per 90% mamme, ma 21% bimbi sovrappeso

Oltre 15 mila madri intervistate

Roma, 24 nov. (AdnKronos Salute) - Nelle case degli italiani si mangia sano, ma spesso solo in teoria. "Le percentuali di adulti e bambini obesi o sovrappeso delineate dall'Osservatorio Mamme indicano chiaramente che la popolazione italiana, anche in regioni che un tempo avevano come punto di riferimento la dieta mediterranea, non ha più abitudini alimentari adeguate". Così Laura De Gara, presidente del Corso di laurea magistrale in Scienze dell'alimentazione e della nutrizione umana dell'Università Campus Bio-Medico di Roma, interviene all'evento di presentazione dei dati dell'Osservatorio Mamme su alimentazione in famiglia, organizzato da Sfera Editore (RCS Mediagroup) presso la Triennale di Milano.

Oltre 15 mila le mamme intervistate per un questionario che ha 'fotografato' la loro attenzione al ruolo di educatrici al mangiar sano, per i figli e non solo. Dall'analisi è emerso che l'83% delle mamme ritiene molto importante dedicarsi alla cura dell'alimentazione familiare, e che nel 95% dei casi pensa di avere un livello d'informazione e conoscenza dei prodotti alimentari più che sufficiente. Un dato che contrasta, tuttavia, con quelli relativi alla salute fisica della popolazione nel nostro Paese, secondo cui sono in sovrappeso il 32% degli adulti e quasi il 21% dei bambini di 8-9 anni, il 9% dei quali è obeso.

"I risultati relativi ai bambini - sottolinea De Gara - sono particolarmente allarmanti, per le ripercussioni che l'obesità infantile può avere sulla salute futura, con pesanti effetti sociali e economici. Il forte sovrappeso dei più piccoli, peraltro, non coincide con la percezione delle mamme sulla gestione alimentare delle proprie famiglie, con più del 90% di loro che reputa la propria alimentazione fondamentalmente corretta e poco meno del 70% delle intervistate che ritiene di dedicare maggior attenzione all'alimentazione dei propri figli che a quella degli adulti della famiglia".

Significative anche le indicazioni sulla percezione del comportamento a tavola: il 60% delle mamme vede i pasti come una piacevole occasione per stare insieme, l'83% come un momento di conversazione. Contestualmente, però, emerge che mentre si è a tavola il 45% dei commensali guarda la televisione, il 30% naviga su Internet, il 13% utilizza il telefono e che il 30% delle mamme non crede che l’esempio dei genitori a tavola sia importante per i figli.

"Il semestre di Expo - aggiunge De Gara - ha aumentato la sensibilità verso una corretta alimentazione, ormai percepita non solo come una necessità biologica, ma come un vero atto culturale, un'esplicitazione della propria visione del mondo e della vita. La grande attenzione verso un'alimentazione sana sembra però essere ancora solo teorica. Purtroppo spesso si basa su conoscenze, impressioni o sensazioni errate. I canali di comunicazione sociale, poi, in particolare Internet e Tv, veicolano troppe informazioni poco fondate o anche errate, diffondendo messaggi contraddittori con toni allarmistici: si pensi, ad esempio, alle recenti polemiche sulla salubrità dell'olio di palma e delle carni rosse. Fa riflettere, inoltre - conclude - la sfiducia verso le industrie alimentari nonostante queste, soprattutto quelle della tradizione italiana, garantiscano sia in termini nutrizionali che di sicurezza alimentare standard qualitativi superiori alla media dei prodotti artigianali o 'fai da te'".

24 novembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli itinerari, gli incontri, i diari dei grandi viaggiatori del passato che, spinti da curiosità e muniti di audacia, hanno girato il mondo con una gran voglia di raccontare. Dall'instancabile Erodoto alla misteriosa Agatha Christie, dal mitico Marco Polo all'intrepida Nellie Bly fino agli scrittori globetrotter in anni più recenti: riviviamo insieme le loro avventure.

ABBONATI A 29,90€

Come funziona lo stress? Si tratta di un meccanismo biologico fondamentale: l’organismo entra in allarme e “scollega” la razionalità, ma domarlo si può. Inoltre: il massiccio e misterioso ritorno degli UFO; la scienza prova a decifrare il linguaggio degli animali; come mantenere in salute i 700 (!) muscoli del corpo; perché alcune canzoni diventano dei "tormentoni".

ABBONATI A 29,90€
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R.
 
ABBONATI A 29,90€
Follow us