Salute

Alimenti: cade 'veto' su uova crude in Gb, sicure anche per donne incinte

Food Standards Agency riabilita quelle con bollino di garanzia 'Red Lion', libere da salmonella

Milano, 26 lug. (AdnKronos Salute) - Le uova crude tornano nei menu del Regno Unito e anche le donne incinte le potranno mangiare. A riabilitarle sono le autorità governative della sicurezza alimentare che per la prima volta dopo 15 anni hanno deciso di mettere mano al loro avviso decretando la fine dell''embargo' dalle tavole dei cittadini, anche quelli più fragili. Questo perché norme più restrittive sugli standard igienici all'interno degli allevamenti di galline hanno fatto sì che le uova britanniche con il marchio 'Red Lion', una sorta di bollino di garanzia della sicurezza alimentare, diventassero libere dal batterio della salmonella (associato nell'uomo al consumo di uova crude).

Batterio che, quando all'inizio di questo secolo è stato emanato l'ultimo 'veto' alla versione cruda, si stimava fosse presente in un uovo su 700. Il picco delle contaminazioni si era toccato a fine anni '80. Da qui la decisione di procedere con il giro di vite sui consumi alimentari dei sudditi della Regina: l'avviso precedente segnalava il rischio di intossicazione alimentare legato al consumo di uova crude, con tuorli liquidi, o di alimenti crudi o poco cotti contenenti uova.

Con il nuovo rapporto, segnala il 'Telegraph', arriva invece il contrordine: sì alle uova 'Red Lion' (e a quelle prodotte secondo regimi di sicurezza equivalenti) servite crude o poco cotte anche a gruppi vulnerabili come donne incinte, anziani e giovanissimi, per i quali finora erano 'off limits'.

La Food Standards Agency ha spiegato che l'eradicazione della salmonella tra le uova Red Lion può essere attribuita a regole "garanzia di qualità": le vaccinazioni contro i due principali tipi di salmonella, il mantenimento delle uova al fresco durante il trasporto dalle fattorie ai punti vendita al dettaglio, l'innalzamento dei controlli, e il miglioramento dell'igiene negli allevamenti, compreso il controllo dei roditori. Proprio per questo l'Agenzia precisa che: "Le uova prodotte in regimi diversi dall''Uk Lion Code' (e dai suoi equivalenti) o ancora le uova di specie diverse dalle galline (quaglia, anatra e così via) comportano un rischio più elevato di contaminazione da salmonella e non dovrebbero essere utilizzate per cibi crudi o poco cotti".

26 luglio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us