Salute

Alcol: Gb, riparte campagna 'Dry January', impegno per essere sobri a gennaio

Lo scorso anno oltre 2 mln di adesioni, l'impegno può aiutare contro danni al fegato

Roma, 4 gen. (AdnKronos Salute) - Più di 2 milioni di inglesi hanno aderito lo scorso anno alla campagna 'Dry January'. L'inziativa promosso dall'associazione no profit 'Alcohol Concerner' - riporta 'Independent' - riparte anche quest'anno e punta a raccogliere ancora più adesione di persone che si impegnano a non bere per un mese. La campagna ha come obiettivi anche di informare sui rischi dell'abuso di alcol e di raccogliere fondi per finanziare progetti di educazione al bere responsabile.

"L'alcol contiene quasi la stessa quantità di calorie dello zucchero puro - spiega sul proprio sito l'associazione 'Dry January' - quindi l'astensione per un mese da birra e superalcolici potrebbe aiutare anche chi ha problemi di peso, a patto che non si compensino quelle perse mangiando ancora di più. Già due settimane di astinenza possono restituire al fegato una buona condizione riducendo anche il rischio di malattie epatiche alcol-correlati".

4 gennaio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us