Salute

Al via 'DOGtor', progetto pet therapy Città Salute Torino

Torino, 5 feb. (AdnKronos Salute) - Parte a Torino il progetto sperimentale 'The DOGtor'. La Città della Salute estende così il servizio di pet therapy dai bimbi agli adulti, cioè dall'ospedale pediatrico Regina Margherita (progetto 'Amici a quattro zampe') alle altre strutture aziendali.

The DOGtor, ideato e coordinato da Beatrice Rinaudo e Laura Odetto, durerà 6 mesi coinvolgendo i pazienti dei reparti Post acuzie e Cure intermedie (sede Irv-Istituto riposo e vecchiaia) del presidio Molinette, e Neuroriabilitazione (sede Usu-Unità spinale unipolare) del presidio Cto. Si tratta di persone colpite da patologie internistiche in fase di cronicizzazione o croniche in peggioramento, neoplastiche in fase avanzata, cardiovascolari e demenze per quanto riguarda l'ospedale Molinette, e pazienti affetti da grave cerebrolesione acquisita, provenienti dai reparti di Rianimazione e Neurochirurgia della Città della Salute e, in misura minore, dalle Rianimazioni dei presidi di Torino e provincia, per quanto riguarda il presidio Cto. La scelta - spiega una nota dall'Ao torinese - è stata determinata dal fatto che negli ultimi decenni la relazione uomo-animale si è sostanzialmente modificata e si è affermata la consapevolezza che da tale relazione l'uomo, in particolare bambini, persone anziane e coloro che soffrono di disagi fisici e psichici, può trarre notevole giovamento.

Il progetto Molinette e Cto sarà finanziato con fondi provenienti da donazioni liberali. Verrà presentato prima e durante la partita di serie A Beko di basket di domenica pomeriggio, 7 febbraio, alle 18.15 Manital Torino-Acqua Vitasnella Cantù in un apposito stand all'interno del Palazzetto dello sport Ruffini. Gli stessi animali della pet therapy saranno protagonisti all'ingresso dei giocatori in capo per il riscaldamento pre-partita.

5 febbraio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us