Salute

Aism: incoraggianti dati su farmaci anti-sclerosi multipla Roche

ROma, 15 ott. (AdnKronos Salute) - "Quella che arriva da Ectrims è una notizia incoraggiante, perché apre una nuova prospettiva di trattamento anche per le persone con sclerosi multipla progressiva". A dichiararlo è Mario Alberto Battaglia, presidente di Fism, la Fondazione di Aism (Associazione italiana sclerosi multipla), a seguito della notizia presentata oggi da Roche in occasione del 31esimo congresso del Comitato europeo per la terapia e la ricerca sulla sclerosi multipla (Ectrims), in corso a Barcellona, in cui sono stati presentati i risultati positivi sul farmaco sperimentale ocrelizumab.

Risultati ottenuti da Oratorio, uno studio multicentrico internazionale di fase III, randomizzato, in doppio cieco, che ha valutato l’efficacia e la sicurezza dell’anticorpo monoclonale ocrelizumab (600 mg somministrati ogni sei mesi tramite 2 infusioni endovenose ciascuna da 300 mg a due settimane l’una dall’altra) rispetto a placebo, in 732 pazienti con sclerosi multipla primariamente progressiva.

"Ogni passo avanti nella ricerca, in particolare quella che sperimenta l’utilizzo di nuovi farmaci anche se per brevi periodi e per poche persone - aggiunge Battaglia - contribuisce ad aumentare la conoscenza sulla malattia e soprattutto ad aprire strade nuove che valgono non solo per il singolo trattamento ma per tutta la ricerca scientifica impegnata a trovare le risposte che ancora mancano per le forme progressive di sclerosi multipla".

"Sarà importante - afferma inoltre Alan Thompson, presidente del comitato scientifico della Progressive Multiple Sclerosis Alliance (Pmsa), di cui Aism è stata tra i primi promotori - avere conferma in un tempo più prolungato della sicurezza e dell’efficacia del trattamento". "Aism - conclude Battaglia - è in prima fila nella promozione delle ricerche promosse e finanziate dalla Pmsa, punta a dare risposte a 360 gradi tanto per la conoscenza come per la terapia della sclerosi multipla progressiva, sia nella forma primaria che in quella secondaria. Più di un milione di persone al mondo colpite da una forma di sclerosi multipla progressiva guardano con forte attesa a questo impegno delle associazioni di tutto il mondo per dare concretezza alla speranza di curarsi e vivere finalmente libere dalla malattia".

15 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us