Salute

Aids: l'esperto, sempre più giovani colpiti ma tema fuori da agenda politica

Gori, unici fondi per ricerca da Convivio

Milano, 9 mag. (AdnKronos Salute) - Sempre più giovani le persone che contraggono il virus dell'Hiv: negli ultimi due anni i nuovi casi, circa 10 al giorno, hanno un'età compresa tra i 25 e i 29 anni. Oltre 94 mila sono i casi diagnosticati e trattati in Italia, 4 mila i nuovi ogni anno, dei quali il 60% viene trattato in maniera tardiva. La Lombardia, con circa 20 mila persone, è la regione più colpita.

"Tutto questo nel più totale silenzio. Il tema è fuori dall'agenda di politica e scientifica", denuncia Andrea Gori, direttore dell'Unità operativa di malattie infettive dell'ospedale San Gerardo di Monza. In occasione della presentazione di Convivio, la mostra-mercato organizzata da Vogue Italia e Anlaids per raccogliere fondi per la ricerca, Gori evidenzia come l'incidenza annua della malattia sia di 9,2 per 100 mila abitanti in Italia. "Il 60% sono omosessuali e il 40% etero", spiega l'esperto, evidenziando che "si tratta di un dato allarmante che estende potenzialmente la platea dei potenziali sieropositivi". La causa, chiarisce, è da ricercarsi nella "maggiore promiscuità degli etero rispetto al passato".

"Il problema enorme degli ultimi anni è rappresentato dai giovani. Il giovane omosessuale è informato, sa come ci si contagia, ma pensa che la terapia sia facile da assumere e si che si guarisca facilmente. Per questo si espone. I giovani eterosessuali non sanno nulla. Si espongono senza avere alcuna informazione al riguardo". E questo, secondo Gori, è il dato "più preoccupante per il futuro".

Rispetto a 30 anni fa, quando è scoppiata l'epidemia, sono stati fatti passi importanti in termini di diagnosi e di farmaci: "Oggi siamo in grado di garantire una vita alle persone sieropositive", ma va detto che "non è mai scesa l'incidenza della malattia: ogni anno si infettano sempre più persone rispetto all'anno precedente. Muoiono meno persone ma tantissime si infettano", precisa lo specialista.

"In termini di campagne di prevenzione dobbiamo dire che siamo stati fallimentari, ma sono temi spariti dall'agenda politica e scientifica", prosegue Gori, ricordando che le sole fonti di finanziamento della ricerca sono "i soldi di Convivio, grazie ai quali è stato fatto tantissimo in Italia nei tre centri del San Gerardo di Monza, del Sacco e dell'ospedale San Paolo. Grazie a Convivio sono state istituite borse di studio e collaborazioni con i più grossi centri ricerca. Sono stati pubblicati nell'ultimo anno oltre 70 lavori scientifici".

"I soldi per la ricerca in Italia sono pochissimi. Dal Governo, dal ministero non ci sono finanziamenti specifici", mentre "Convivio rappresenta una eccellenza perché ci permette di portare avanti una ricerca scientifica di alto livello".

L'esperto annuncia anche che "negli stessi giorni di Convivio si terrà il congresso nazionale sull'Aids. Gli scienziati italiani hanno voluto dare un riconoscimento a Convivio per quanto ha fatto per la scienza".

9 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us