Salute

Aereo 'covo' di batteri, 80 milioni su valigie e anche tavolini infestati

Tavolini e sedili sono gli spazi dove è facile rintracciare materiale fecale lasciato da incaute mamme che cambiano i pannolini dei neonati rimanendo sedute al proprio posto

Roma, 19 mag. (AdnKronos Salute) - Aprire un tavolino per gustare il pasto o schiacciare un sonnellino mentre si vola potrebbero nascondere molte più insidie di quello che si pensa. La prima è nei bagagli: in media vengono a contatto con 80 milioni di batteri e portarli con sé in cabina aumenta il rischio. Non solo. Tavolini e sedili sono gli spazi dove è facile rintracciare materiale fecale lasciato da incaute mamme che cambiano i pannolini dei neonati rimanendo sedute al proprio posto. E' quanto rivela un report dell'azienda di sanificazione Aquaint, si legge sul 'Daily Mail'.

Durante l'indagine uno steward ha ammesso che spesso chi effettua le pulizie degli aerei non ha tempo tra uno scalo e l'altro per pulire a fondo sedili e tavolini. Ma il posto preferito dai germi sull'aereo, e non poteva essere altrimenti, è la toilette: "E' il microcosmo più popolato dai batteri - afferma Charles Gerba, microbiologo dell'Università dell'Arizona alla 'Cnn' - In media su un mezzo ci sono 50 persone per bagno, tantissime. Così l' E.Coli è sempre presente sulle superfici di queste piccole toilette".

Ci si può pero difendere da questi nemici invisibili? Sì, secondo gli esperti che elencano una serie di azioni: una igiene corretta e prolungata delle mani sopratutto dopo essere andati in bagno; non camminare a piedi nudi nel corridoio della cabina; usare uno spray del naso per evitare che si secchi insieme alla gola, perché questa condizione che si verifica spesso in aereo può agevolare l'attacco dei germi alle vie aree; portarsi le coperte per i lunghi viaggi da casa piuttosto che usare quelle fornite dalle compagnie. Infine, non si deve dimenticare una volta arrivati a destinazione che il bagaglio avrà accumulato una considerevole carica batterica, quindi - concludono gli esperti - non va poggiato sul letto per disfarlo. La cosa giusta da fare sarebbe disinfettare le maniglie e le ruote.

19 maggio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us