Salute

Acne, da uno studio genetico nuove prospettive terapeutiche

Uno studio approfondisce le origini della condizione, tanto comune quanto difficile da trattare: alla base ci sarebbero alcune caratteristiche ereditarie che influenzano la forma dei follicoli piliferi.

Il primo studio genetico sull'acne compiuto su larga scala ha individuato una ventina di varianti genetiche associate a questa infiammazione delle pelle, 12 delle quali in precedenza sconosciute: una buona notizia per chi è affetto dalla condizione, che interessa in varia misura l'80% delle persone tra gli 11 e i 30 anni e che può avere conseguenze estetiche a lungo termine, oltre a creare imbarazzo e disagi psicologici.

Un contributo inaspettato. Per la ricerca, pubblicata su Nature Communications, sono state studiate quasi 27 mila persone, incluse 5.602 persone con forme importanti di acne, per capire se vi fossero varianti genetiche ricorrenti in chi manifesta questo disturbo. Molte delle nuove varianti identificate influenzano la formazione dei follicoli piliferi, le strutture della pelle che producono le cellule che costituiranno i peli, coinvolte, con le ghiandole sebacee annesse, in un processo infiammatorio in chi soffre di acne.

La forma dei follicoli avrebbe un ruolo nel rendere la pelle più o meno suscettibile alla proliferazione di batteri, e le differenze nella forma delle basi del pelo sono dettate dai geni. Finora, non si pensava che questo elemento avesse un ruolo nella genesi dell'acne.

La speranza è che quanto scoperto possa aiutare a trovare nuovi trattamenti, per una malattia contro la quale ci sono stati pochi progressi terapeutici, negli ultimi decenni, e per la quale si ripongono speranze in un futuro vaccino. In particolare poter trattare i pazienti alle prime manifestazioni dell'infiammazione eviterebbe che si formino cicatrici permanenti.

19 dicembre 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us