Salute

Davvero potrebbero bastare acciughe e sardine per combattere la fame nel mondo?

I pesci pelagici, come acciughe e sardine, sono nutrienti ed economici. E nell'Africa subsahariana potrebbero aiutare milioni di bambini malnutriti a combattere la fame.

La fame nel mondo: ogni tanto arriva uno studio che lancia idee per risolvere questo vergogna dell'umanità. L'ultimo, pubblicato su Nature Food, sostiene che con il 20% dei piccoli pesci pelagici (categoria alla quale appartengono sardine, acciughe e aringhe) raccolti localmente, si potrebbero sfamare tutti i bambini minori di cinque anni dell'Africa subsahariana che vivono vicino al mare o a laghi. La scoperta è piuttosto importante, dal momento che la malnutrizione è un fenomeno in aumento in questa zona del continente africano dove, nel 2020, 10 milioni di bambini hanno sofferto la fame, e 55 milioni erano rachitici a causa della dieta inadeguata.

Abbondanti, nutrienti ed economici. La ricerca ha identificato le specie di pesci più economiche e nutrienti di 39 Paesi del mondo a basso e medio reddito: «I nutrienti fondamentali per combattere la malnutrizione sono a portata di mano per chi vive vicino a fonti d'acqua», sottolinea James Robinson, coordinatore dello studio. «Questi piccoli pesci sono pieni di sostanze nutritive, vengono pescati in grosse quantità e sono economici».

I pesci pelagici (così chiamati perché nuotano nel dominio pelagico, la zona lontana dalla costa) sono ricchi di ferro, zinco, calcio, omega-3, acidi grassi e selenio, e sono fino a due volte più economici di altre specie. Aringhe, acciughe e sardine sono risultate le specie di pesce meno costose in 28 dei 39 Paesi analizzati. Ma allora perché si continua a morire di fame?

Ostacoli da superare. La colpa, come spesso accade, è in parte nostra: la domanda globale per questo tipo di pesce (e per i prodotti che ne derivano, come oli e mangimi animali) è notevole, e dopo l'esportazione agli abitanti locali rimane davvero poco. Un secondo problema che ne deriva, e che mette a rischio le riserve di pesci pelagici, è la sovrapesca: peschiamo troppo, e così facendo svuotiamo mari, laghi e oceani (per approfondire).

Secondo Kendra Byrd, una degli autori dello studio, è fondamentale dare priorità nel consumo di questi piccoli pesci alle categorie di persone locali più vulnerabili «come bambini, madri e anziani: così facendo sarà possibile combattere carenze nutritive comuni, apportando grossi benefici anche alla sanità pubblica».

12 dicembre 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us