Salute

A cosa serve l’ugola?

L’ugola è una struttura cilindrica ricca di muscoli, che pende alla fine del palato molle, l’ultimo tratto del palato. Durante la deglutizione, il palato e l’ugola si alzano, poggiano sulla...

L’ugola è una struttura cilindrica ricca di muscoli, che pende alla fine del palato molle, l’ultimo tratto del palato. Durante la deglutizione, il palato e l’ugola si alzano, poggiano sulla faringe e guidano il cibo verso il basso, impedendo che vada nel naso. Il contrario succede nella respirazione. Anche l’articolazione dei suoni e il loro timbro dipendono dalla posizione dell’ugola e del palato molle. Infatti, in questo processo si utilizza l’aria emessa durante la respirazione, modulata dalle corde vocali, che si trovano in laringe.
Suoni orali e nasali. Ma se l’ugola è alzata, poggia sulla faringe e non fa entrare l’aria nelle fosse nasali, cavità del naso che fanno da risuonatori. In questo caso si pronunciano suoni definiti orali. Se l’ugola è rilassata, invece, l’aria è libera di entrare nelle cavità nasali e i suoni risultano più nasali. È il caso delle persone che non hanno l’ugola, come quelli affetti da palatoschisi (labbro leporino) o che l’hanno troppo corta: hanno voce nasale e pronunciano con difficoltà alcune consonanti (n, p, t, sc, ch).
Coloro cui sono state asportate le tonsille hanno invece un timbro di voce temporaneamente alterato per una paralisi dei movimenti del palato molle e dell’ugola. L’ugola rilasciata sembra sia causa del russare: in determinate condizioni, l’aria la urta, causando il caratteristico rumore vibrato.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us