Salute

Cancro e fumo: perché non è mai troppo tardi per smettere di fumare (anche dopo i 50 anni)

Entro i 50 anni, smettere di fumare riduce il rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni del 57%. Ma anche dopo i 50 il rischio è ridotto del 40%. 

Smettere di fumare ha benefici per la salute a qualunque età: è quanto emerge da uno studio pubblicato su Jama Network Open che ha analizzato i dati riguardanti la salute di quasi tre milioni di coreani dal 2002 al 2019, 200.000 dei quali hanno ricevuto una diagnosi di cancro. Se la ricerca sottolinea che i benefici maggiori li ha chi smette entro i 50, i risultati evidenziano che anche chi decide di abbandonare il tabacco più tardi si riappropria di qualche anno di vita.

Oltre al fumo, anche lo smog contribuisce ad aumentare il rischio di ammalarsi di tumore ai polmoni (per approfondire). © Shutterstock

Un anno non basta. L'importante non è tanto quando, ma piuttosto per quanto tempo si smette di fumare: le probabilità di sviluppare il cancro sono risultate infatti dimezzate (rispetto ai fumatori) per chi riesce a smettere per almeno 15 anni.

La diminuzione maggiore del rischio è stata registrata dopo i primi dieci anni di astinenza: nello specifico dopo 13 anni e cinque mesi il rischio si è ridotto del 42% per il cancro ai polmoni, del 27% per quello al fegato, del 20% per il tumore del colon-retto e del 14% per quello allo stomaco.

Prima è meglio (ma meglio tardi che mai). Se è vero che è consigliabile smettere di fumare il prima possibile, farlo tardi è meglio che non farlo affatto: i fumatori che appendono la sigaretta al chiodo prima dei cinquant'anni corrono un rischio il 57% minore di ammalarsi di tumore ai polmoni rispetto a chi fuma, ma chi smette dopo i 50 rischia comunque il 40% in meno. È chiaro che più vecchio è il fumatore quando decide di smettere, più è probabile che si ammali di cancro: «Lo studio conferma due fatti chiave», riassume Robert West della University College London: «Il primo è che ci vogliono molti anni prima che il rischio di ammalarsi di cancro diminuisca dopo aver smesso di fumare; il secondo è che la diminuzione è maggiore per chi smette da giovane».

28 febbraio 2024 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us