Salute

7 porzioni al giorno di frutta e verdura allungano la vita

Secondo un nuovo studio inglese, per vivere sani e più a lungo bisogna mangiare 7 porzioni al giorno di frutta e verdura e non "solo" 5 come raccomandato finora. E la verdura protegge il nostro organismo più della frutta.

Vuoi vivere più a lungo? Mangia almeno 7 porzioni al giorno di frutta e verdura e non soltanto 5 come raccomandano le linee guida dell'Organizzazione mondiale della sanità. E se devi scegliere, scegli la verdura. Ma ricorda: succhi o frutta sciroppata non contano. Anzi, a causa degli zuccheri che contengono, fanno decisamente male.

Lo sostiene una nuova ricerca dello University College di Londra, pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health, che è stata effettuata seguendo (dal 2001 al 2013) le abitudini alimentari di 65.000 adulti di almeno 35 anni di età.

Che frutta e verdura siano un toccasana e allontanino le malattie, non è certo una novità. Ma questo studio statistico dimostra, dati alla mano, che aumentando il consumo di frutta e verdura diminuisce, e di molto, il rischio di morte: addirittura del 42% e a qualsiasi età. In particolare, il rischio diminuisce del 31% per ictus e malattie cardiache, e del 25% per cancro.

Per chi preferisce la verdura, la bella notizia è che carote, insalata e pomodori proteggono il nostro organismo più di pere e mele: una sola porzione di verdura al giorno riduce il rischio di decesso del 12%, mentre una sola di frutta lo riduce del 4%. E ancora: 2 o 3 porzioni al giorno di verdura lo riduce del 19% contro il 10% dell'equivalente dose di frutta.

Insomma, anche se per molti può sembrare difficile raggiungere le famose 7 porzioni giornaliere, il messaggio dei ricercatori inglesi è chiaro: più frutta e verdura si mangia e più ci si allunga la vita. Vale la pena fare uno sforzo, no?

Potrebbe interessarti anche: Perché mangiare alla mensa fa ingrassare di più?

Leggi: 10 cose che forse non sai sul gusto

Guarda

30 trucchi per conservare il cibo più a lungo
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Sul piatto nel 2050
VAI ALLA GALLERY (N foto)

3 aprile 2014 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us