Goccia dopo goccia

iber_81660_web
La sagoma di una goccia di sangue formata da1500 volontari a Buenos Aires, Argentina.|Photo credit: Xinhua / Iberpress
Stretti stretti e di rosso vestiti, 1500 volontari si sono uniti per disegnare con i loro corpi la sagoma di una goccia di sangue durante Tecnopolis, un'esposizione dedicata a scienza e tecnologia che si è recentemente tenuta a Buenos Aires (Argentina). La loro coreografia è entrata nel Guinness dei Primati, anche se il vero obiettivo del raduno era promuovere la donazione del sangue presso i visitatori. In Italia i donatori costituiscono appena il 5% della popolazione che avrebbe le caratteristiche adatte a donare, ossia individui sani di tà compresa tra i 18 e i 65 anni. La media nazionale è di 43 donazioni ogni mille abitanti, concentrate soprattutto al Nord.
Le vie infinite del sangue: vai alla foto
Perché si dice che il vino faccia buon sangue?
Guarda anche un capillare rotto al microscopio
24 Novembre 2011 | Elisabetta Intini