Ancora un'eruzione vulcanica in Islanda: evacuata un'intera città

Una nuova eruzione ha provocato, ieri 14 gennaio 2023, la seconda evacuazione in meno di un mese per i circa 4.000 abitanti a Grindavik, in Islanda. Ecco la situazione.

Una nuova eruzione vulcanica (sotto: le immagini in diretta da una webcam sul posto) ha provocato, ieri 14 gennaio 2023, la seconda evacuazione in meno di un mese per i circa 4.000 abitanti a Grindavik, in Islanda. Una prima apertura nel terreno lunga circa un chilometro ha infatti  consentito alla lava di riversarsi nella città, mettendo a rischio abitazioni e infrastrutture.

Pur rassicurando sulla sicurezza delle persone, ilpresidente islandese Guðni Jóhannesson ha evidenziato durante un discorso alla Nazione la grave situazione di emergenza che la città è chiamata ad affrontare.

Dopo la prima grande apertura, domenica se n'è prodotta una seconda, più a sud della prima e di portata più ridotta, che secondo la Protezione Civile locale sembrerebbe essersi già esaurita.

A dicembre, dopo mesi di segnali premonitori, la lava era iniziata a sgorgare vicino a Grindavik e al rinomato centro termale Blue Lagoon (Laguna Blu), mentre un aumento dell'attività sismica si era manifestata a fasi alterne da fine ottobre 2023.

Una fessura di 3,5 km. Una fessura lunga circa 3,5 chilometri (si tratta dunque di una sorta di "vulcano diffuso") era comparsa a circa 4 chilometri a nord-est di Grindavik, muovendosi in direzione della città. L'eruzione, che si poteva vedere anche Reykjavik, distante circa 42 chilometri a nord-est, si può osservare l'eruzione, si è poi esaurita nei giorni successivi, consentendo agli abitanti di Grindavik di fare ritorno nelle loro case.

Eventi del genere sono comunque abbastanza comuni in Islanda e sono conseguenza dell'attività lungo la frattura medioatlantica, che divide la placca europea da quella americana, e dei punti caldi, che sono zone in cui la lava emerge dal mantello terrestre. Queste eruzioni origina da un serbatoio di lava che si trova a circa 15 chilometri di profondità, con il magma che si è sollevato gradualmente nei mesi precedenti.

15 gennaio 2024 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us